/ Attualità

Attualità | 16 giugno 2019, 14:12

Basket, da domani i tifosi torinesi potranno votare online per scegliere il nuovo nome della società

Sarà il primo passo per la ripartenza del sodalizio che giocherà in serie A2, ereditando il titolo sportivo di Cagliari. Cavina sarà l’allenatore, l’ex Galbiati a Biella

Basket, da domani i tifosi torinesi potranno votare online per scegliere il nuovo nome della società

Comincia a prendere forma il progetto di rinascita del basket sotto la Mole, targato Reale Mutua, con il decisivo contributo di Stefano Sardara, il patron della Dimamo Sassari (impegnata in questi giorni nella finale scudetto contro Venezia) che ha trasferito a Torino il titolo sportivo della società satellite di Cagliari.

Essendo impraticabile al momento il recupero dello storico marchio Auxilium, finito nel calderone del fallimento della vecchia gestione legata al presidente Forni, travolta dai guai e dai debiti, (prima e) dopo la retrocessione in A2, il primo passo sarà la scelta del nome della nuova società, condividendola con tutti i tifosi e gli appassionati torinesi. Dalle ore 9 di domani, lunedì 17 giugno, sarà infatti possibile decidere il nuovo nome su Facebook, un sondaggio con tre opzioni sarà pubblicato sulla pagina “Scegli TU il nome della squadra gialloblù”.

Per 48 ore sarà possibile votare: il nome più votato sarà quello del nuovo sodalizio torinese. Una iniziativa fortemente voluta dal direttore generale Renato Nicolai, tornato sotto la Mole dopo appena un anno e rimasto sempre fortemente legato alla realtà gialloblù anche dopo il trasferimento in Sardegna, oltre che uomo di fiducia di Sardara per la rinascita del basket torinese.

Intanto, inizia a prendere forma anche la squadra che prenderà parte al prossimo torneo di serie A2. Mentre col passare delle ore diminuiscono le possibilità che l’anello di congiunzione tra passato e futuro possa essere lo storico capitano Peppe Poeta, che ha diverse offerte per restare al piano di sopra (oltre che dalla Lega spagnola), Demis Cavina sarà il nuovo allenatore, dopo aver guidato Udine nella prima parte della stagione appena conclusa.

Paolo Galbiati, il tecnico della storica Coppa Italia del 2018, l’uomo che sul campo aveva guidato l’Auxilium alla salvezza, resterà in Piemonte ma ripartirà da Biella, con la quale ha appena firmato un biennale.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium