/ Politica

Politica | 17 giugno 2019, 18:22

Fischi al Regio contro Appendino: "Amareggiata, ma nessuno sottovaluta le tensioni"

"Lo scorso 31 maggio - ha spiegato la sindaca, in Sala Rossa - abbiamo avviato la procedura comparativa per individuare il nuovo Sovrintendente"

Fischi al Regio contro Appendino: "Amareggiata, ma nessuno sottovaluta le tensioni"

 

"Nessuno sottovaluta le tensioni, ma sono amareggiata per quanto accaduto in conferenza stampa. È un peccato che le dinamiche interne del teatro, che è legittimo esistano e con le quali cerchiamo di farci il calcolo, arrivino a sfociare nel momento della presentazione". Così la sindaca Chiara Appendino è intervenuta in Consiglio Comunale, rispondendo ad un'interpellanza generale, sulle contestazioni e sui fischi contro di lei e il sovrintendente William Graziosi questa mattina alla presentazione della stagione 2018-2019 del Regio. 

Appendino ha poi chiarito come "non sia la prima volta che c'è una crisi nel teatro fra le figure apicali", riferendosi alle passate tensioni fra gli ex sovrintendente e direttore artistico del teatro, Walter Vergnano e Gianandrea Noseda. La sindaca ha poi aggiunto che incontrerà i sindacati e i lavoratori, per cercare di "rasserenare" il personale. "Non è che non percepisco quello che sta succedendo, - ha aggiunto - ma ci va del tempo per riportare clima sereno nel teatro".

Sulla richiesta arrivata in aula dal capogruppo del Pd Stefano Lo Russo di azzeramento dei vertici, Appendino ha risposto "non possiamo azzerarli in questa fase, vorrebbe dire commissariare il teatro" . "Lo scorso 31 maggio abbiamo invece avviato - ha ricordato - la procedura comparativa per individuare il nuovo Sovrintendente".

 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium