/ Politica

Politica | 17 giugno 2019, 15:13

Regio, Ricca: "Fischi ad Appendino e Graziosi giustificati dalla paura della città per il suo teatro"

Secondo il capogruppo comunale della Lega, "Graziosi non poteva vantare un curriculum adatto per guidare uno dei più importanti teatri lirici d’Italia"

Regio, Ricca: "Fischi ad Appendino e Graziosi giustificati dalla paura della città per il suo teatro"

“Fin da subito avevo espresso le mie più profonde perplessità su una nomina avventata come quella di William Graziosi per la sovrintendenza del Regio. I fischi e le contestazioni di oggi, che hanno colpito sia lui che la sindaca Appendino che lo ha voluto in quella posizione, non sono che l’ennesima dimostrazione di preoccupazione da parte della città di Torino". Così il capogruppo comunale della Lega Fabrizio Ricca commenta le proteste da parte del pubblico e lavoratori alla presentazione della stagione d'opera e di balletto 2019-2020.

Per Ricca, "Graziosi non poteva vantare un curriculum adatto per guidare uno dei più importanti teatri lirici d’Italia, e nel suo passato si annidano ombre come quella delle sue dimissioni date della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi, dopo che era finito dentro le polemiche per un buco nel bilancio che superava i 600 mila euro. Per una struttura che contava una decina di dipendenti”.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium