/ Cronaca

Cronaca | 18 giugno 2019, 21:18

Condannato a due anni l'uomo che ferì 7 passanti sparando aghi dalla sua auto

L'episodio era avvenuto nell'autunno 2017 nel quartiere San Donato

Condannato a due anni l'uomo che ferì 7 passanti sparando aghi dalla sua auto

Due anni per lesioni e un mese per guida senza patente: è la condanna che ha colpito l'uomo di 30 anni che, nell'autunno 2017, aveva ferito 7 passanti sparando aghi dalla sua auto, una Porsche Cayenne a noleggio, nel quartiere di San Donato.

Il giovane, che era stato individuato grazie ad alcuni testimoni, dovrà pagare diecimila euro all'unica vittima che si è costituita parte civile al processo, un medico neurologo che era stato raggiunto a una gamba da un grosso ago sparato con una cerbottana.

Assolto invece l'amico sospettato di essere in auto con lui. Inizialmente erano stati denunciati quattro ragazzi tra i 26 e i 28 anni, la "banda delle freccette". Solo due di loro però sono finiti a processo.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium