/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 18 giugno 2019, 09:00

"Parco Valentino": rende omaggio alla città di Torino che da sempre è capitale dell’industria automobilistica e pioniera delle innovazioni

La più grande vetrina automobilistica a cielo aperto, assolutamente da visitare e del tutto unica nel suo genere, richiama ogni anno oltre 700.000 i visitatori da tutto il mondo. L'analisi di Stefano Mormile

"Parco Valentino": rende omaggio alla città di Torino che da sempre è capitale dell’industria automobilistica e pioniera delle innovazioni

È il momento degli ultimi ritocchi per Parco Valentino che dal 19 al 23 giugno si prepara ad accogliere espositori, amanti dei motori e curiosi nella cornice più esclusiva della città: il verde Parco del Valentino.

La più grande vetrina automobilistica a cielo aperto, assolutamente da visitare e del tutto unica nel suo genere, richiama ogni anno oltre 700.000 i visitatori da tutto il mondo e rende omaggio alla città di Torino che da sempre è capitale dell’industria automobilistica e pioniera delle innovazioni. I brand presenti sono 54 e la manifestazione trasformerà il resto della città Sabauda in un unico grande circuito automobilistico dove spettacoli, eventi e traguardi domineranno la scena di queste cinque giornate. Già l’inaugurazione lascerà grandi e piccini a bocca aperta: bellezza automobilistica e altissima tecnica si danno appuntamento mercoledì 19 giugno; alle ore 9:30 l’avanguardia automobilistica sorprenderà tutti: per la prima volta, un’auto a guida autonoma, taglierà il nastro della 5ª edizione di Parco Valentino e darà inizio al salone.

Inutile dire che l’agenda è fitta e ricca di proposte: le nuove tecnologie saranno le regine sia all’interno degli stand sia nel nuovo padiglione dedicato ad alimentazione alternativa. Le auto elettriche e le ibride plug-in dell’attuale produzione automobilistica saranno tutte esposte all’interno del Parco Valentino e potranno anche essere provate su strada, in percorsi di viabilità ordinaria. Tra le novità, l’approfondimento sulla tecnologia al servizio del guidatore: i sistemi di guida assistita saranno al centro di un’area espositiva nella quale i visitatori potranno vedere da vicino come funzionano queste nuove tecnologie, in un circuito sperimentale messo a punto dall’amministrazione, nel quale troveranno posto anche auto a guida remota con tecnologia 5G.

Dall’agenda del Salone apprendiamo che il circuito cittadino si snoderà all’interno del centro storico: tra le strade più eleganti della città che culla ospiti e abitanti coi suoi rossi tramonti, la via Roma – via dello shopping per eccellenza – sarà la cornice delle sfilate della manifestazione. Tra le parate, avrà luogo quella di Motorsport con esemplari di Formula 1 che passeranno tra il pubblico, Alle ore 20 sempre di mercoledì 19 giugno, se ancora la passione per le quattroruote non avesse convinto i più scettici, avrà luogo la President-Parade. Il circuito cittadino sarà la pista di un evento unico al mondo che già al suo debutto ha riscontrato l’entusiasmo dei suoi protagonisti.

I presidenti e gli amministratori delegati delle più note case automobilistiche, insieme con i più grandi designer di sempre, siederanno alla guida di un’auto rappresentativa del proprio marchio, andranno in parata tra la folla, accendendo ancor più l’entusiasmo degli intervenuti. Percorso analogo ed entusiasmo inalterato per la Journalist-Parade, che seguirà alla parata dei Presidenti. Direttori, responsabili, volti noti e influencer delle più autorevoli riviste automotive sfileranno con le proprie vetture, passando poi il testimone ai collezionisti della Supercar-Night-Parade che conta già oltre 200 supercar e vetture speciali provenienti da tutta Italia. A chi il prossimo weekend deciderà di non andare alla playa, Torino regalerà la musica, la notte, la festa, le auto, il sogno… Nella città dei Re d’Italia ricordate che le nuvole – a giugno – sono sempre un contorno…

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium