/ Politica

Politica | 20 giugno 2019, 13:15

Caso Pasquaretta, Fregolent: "Consulenze a sua insaputa? Appendino si dimetta"

La deputata PD: "Ammettere di essere all'oscuro di tutto è come riconoscere di non essere in grado di governare la città"

Caso Pasquaretta, Fregolent: "Consulenze a sua insaputa? Appendino si dimetta"

“Secondo la sindaca del Comune di Torino si gestiscono le consulenze e gli incarichi pubblici alle sue spalle e senza consultarla. Forse Chiara Appendino non si sta rendendo conto che, quando ricopri il ruolo di prima cittadina, cercare di liberarsi dalle accuse e dagli avvisi di garanzia ammettendo di essere all’oscuro di tutto è come riconoscere di non essere in grado di governare la città. Oggi abbiamo avuto la conferma che Appendino non solo è inadeguata, ma è anche incapace di far rispettare la legalità persino a Palazzo Civico. Quando si dimetterà sarà sempre troppo tardi”.

Così la deputata Pd, Silvia Fregolent, commenta la difesa della sindaca che ha ammesso di non essere stata a conoscenza dell’assegnazione al suo ex portavoce, Luca Pasquaretta, dell’incarico al Salone del Libro, nonostante su tale vicenda Appendino fosse stata interpellata ufficialmente in Consiglio comunale ben due volte.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium