/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 25 giugno 2019, 23:25

M5S Torino:"Conte avvii dialogo con Francia e Ue per stop definitivo Tav"

I grillini replicano a Salvini:"Non sa di cosa parla, nè sulla Torino-Lione, nè sulle Olimpiadi: potrebbe iniziare a rendere sostenibili grandi opere e grandi eventi restituendo i 49 milioni che la Lega deve allo Stato"

M5S Torino:"Conte avvii dialogo con Francia e Ue per stop definitivo Tav"

“Il premier Conte avvii il dialogo con Francia e Unione Europea per arrivare allo stop definitivo della Tav”. E’ questo il messaggio che lancia al Governo il gruppo consiliare del M5S Torino, per bocca della capogruppo Valentina Sganga, a poche ore dal CdA di Telt dove è stato dato il via ai bandi italiani per la Torino-Lione.

Manifestazioni d’interesse che i pentastellati avrebbero voluto “non fossero avviate”. “Tuttavia – continuano -manca ancora un anno all'assegnazione dei bandi”. Per i grillini “non è sostenibile ed accettabile nessuna ipotesi di progetto alternativo, o mini Tav”. “Come Movimento 5 Stelle Torino -aggiungono - crediamo sia venuto il momento di dare segnali chiari: il premier Conte deve onorare quanto prima l'impegno a dialogare con la Francia e l'Unione Europea per arrivare finalmente ad uno stop definitivo dell'opera”. 

“Salvini si augura che la lezione delle Olimpiadi ci sia servita -commenta il gruppo consiliare, in risposta alle esternazioni del Ministro dell’Interno al Viminale - ma è evidente che non sa di cosa parla, né sul Tav né sulle Olimpiadi”. “Ogni spreco per lui è un vanto: potrebbe iniziare a rendere sostenibili grandi opere e grandi eventi restituendo i 49 milioni che la Lega deve allo Stato” concludono.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium