/ Eventi

Eventi | 26 giugno 2019, 12:30

Il Comitato di Torino della Società Dante Alighieri celebra La Giornata della Dante

Appuntamento lunedì 1° luglio, dalle ore 18, al Circolo dei Lettori con un evento dedicato ai 500 anni dalla morte di Leonardo

Il Comitato di Torino della Società Dante Alighieri celebra La Giornata della Dante

Lunedì 1 luglio, dalle ore 18, presso la bella Sala Gioco del Circolo dei Lettori si rinnova l’impegno del Comitato Dante torinese per celebrare La Giornata della Dante, con un evento dedicato all’anno leonardesco. 

Il presidente Giovanni Saccani presenta l’opera di Giuseppe Bresciani Le infinite ragioni. Il manoscritto segreto di Leonardo da Vinci, alla presenza dell’autore. Romanzo storico e intimista caratterizzato da forme espressive e contenuti linguistici raffinati, ha un finale a sorpresa che induce il lettore a riflettere sulle origini del grande genio. Il suo mistero è condensato nelle parole che danno il titolo al romanzo: “La natura è piena d’infinite ragioni, che non furon mai in isperienzia”.

In occasione de “La Giornata della Dante” si svolgerà la cerimonia in cui verrà consegnata la medaglia d’oro alla prof.ssa Teresa Grimaldi Scalafiotti, già presidente del Comitato Dante di Torino per 39 anni e attualmente Presidente d’Onore.

La Giornata della Dante è una manifestazione che vede la Sede Centrale della Società Dante Alighieri e i suoi circa 500 Comitati diffusi in tutti i continenti, uniti a memoria ed esaltazione del grande Poeta e della sua permanente attualità.

La ricorrenza, che viene celebrata ogni anno dai Comitati tra la primavera e l’estate - possibilmente in prossimità del 29 maggio,  giorno convenzionalmente attribuito dalla Società Dante Alighieri alla data di nascita del Poeta - segna il momento culminante dell'attività culturale e sociale della Società, con particolare riferimento alla promozione della lettura e del libro e ai processi dell’educazione scolastica.

Durante la Giornata gli amici del Direttivo, “apriranno le porte della Dante” per rispondere a domande e curiosità di tutti coloro che vorranno conoscere meglio l’attività della Società Dante Alighieri e quella del Comitato di Torino.

Nel corso dell’evento ci si potrà associare scegliendo tra le tante tipologie di iscrizione http://www.ladante-torino.it/diventa-socio/ che permettono varie scelte editoriali digitali e cartacee, tra cui il trimestrale “Pagine della Dante” con focus sui Comitati italiani e esteri che, con il supplemento “Apice” dedicato ai centenari, sono fruibili per gli abbonati anche in formato digitale sul sito della Dante https://ladante.it ;  numerose anche le agevolazioni riservate a tutti i soci: musei, alberghi, luoghi d’arte, teatri, cinema, librerie, luoghi di ristorazione sono i settori maggiormente coinvolti nella promozione, che continuamente si arricchisce di nuove collaborazioni, non solo in Italia. Tra le tante convenzioni, quella con La Venaria Reale.

 Giuseppe Bresciani, comasco, laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Pavia, è un autore di nicchia che fa dello spessore culturale e della scrittura raffinata i suoi stilemi. Dopo L’inferno chiamato Afghanistan (2012), Il cantico del pesce persico (2013) e La frontiera (2016) è alla sua quarta prova narrativa, frutto di una approfondita ricerca storica e psicologico-spirituale grazie alla quale ha saputo immedesimarsi in un Leonardo senza veli, consegnandoci una figura umana non meno straordinaria di quella universalmente nota dell’artista e dell’inventore.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium