/ Politica

Politica | 12 luglio 2019, 20:05

Salvini attacca i 5 Stelle: "Il Salone dell'auto scappa da Torino per i troppi no"

Duro il ministro dell'Interno: "Dopo le Olimpiadi e i ritardi sulla Tav, un altro danno alla città"

Salvini attacca i 5 Stelle: "Il Salone dell'auto scappa da Torino per i troppi no"

Mentre l'altro vicepremier è a Torino per provare a ricompattare le fila del M5S, alle prese col rischio di una crisi della giunta Appendino, a seguito dell'addio del Salone dell'auto, sulla vicenda interviene anche Matteo Salvini, attaccando duramente gli alleati nel Governo nazionale: "Non si governa solo con i no".

Il ministro dell'Interno non ha usato giri di parole: "Anche il Salone dell'auto scappa da Torino, dopo le Olimpiadi e i ritardi sulla Tav: un altro danno dei 5 Stelle alla città". Un affondo diretto e deciso, concluso con un "ora basta", di tono decisamente meno coinciliante rispetto alle parole pronunciate stamattina da un altro dirigente leghista, l'assessore regionale allo Sport del Piemonte Fabrizio Ricca.

L'esponente della giunta Cirio aveva fatto un'apertura di credito nei confronti della sindaca Appendino da parte della nuova amministrazione regionale, per provare a fare fronte comune per mantenere a Torino il Salone.

m.d.m.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium