/ Politica

Politica | 17 luglio 2019, 21:59

Appendino in bilico, giovedì in maggioranza si contano i voti

Dopo Marina Pollicino, diversi consiglieri in pole per l'addio come i dissidenti Daniela Albano, Damiano Carretto, Viviana Ferrero e Maura Paoli

Appendino in bilico, giovedì in maggioranza si contano i voti

L’amministrazione Appendino è sempre più sull’orlo del baratro. Dopo l’addio nel pomeriggio al M5S, e il passaggio al gruppo misto di Marina Pollicino, la maggioranza è scesa a 23. E’ sufficiente che tre soli altri consiglieri seguano il suo esempio e la sindaca Chiara Appendino si troverà di fatto con i grillini in minoranza. Una situazione inaccettabile per la prima cittadina, che lunedì in consiglio comunale aveva detto di essere disposta a “portare avanti il mandato senza situazioni di stallo”. “Se il male minore -aveva aggiunto -fosse il termine anticipato della consiliatura, così sarà”.

In queste ore sono molti coloro che dopo Pollicino stanno meditando l’addio al partito fondato da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio. In primis gli altri “dissidenti”, i grillini Daniela Albano, Damiano Carretto e Maura Paoli. Quest’ultima lunedì dopo le parole della sindaca Chiara Appendino, che aveva accusato la sua maggioranza di “freno a mano tirato”, aveva abbandonato il Consiglio Comunale insieme a Fabio Versaci. L’ex presidente del consiglio comunale ieri ha rotto definitivamente i ponti con la sindaca spiegando di non poter accettare “di essere trattato come le minoranze”.

Proprio questo gruppo è in dubbio se domani parteciperà al vertice con la sindaca di Chiara Appendino, previsto a partire dalle 18 a Palazzo Civico dopo la cacciata di Guido Montanari. Se Albano -insieme ai colleghi Federico Mensio e Barbara Azzarà (che probabilmente manderà un messaggio da leggere alla capogruppo Valentina Sganga) - non sarà presente per impegni personali, gli altri si sono presi queste ultime 24 ore dall’incontro per decidere.

Hanno annunciato che parteciperanno all’incontro Francesco Sicari, Andrea Russi, Monica Amore, Carlotta Tevere, Marco Chessa, Antonino Iaria, Aldo Curatella, Massimo Giovara, Valentina Sganga, Giovanna Buccolo, Chiara Giacosa, Roberto Malanca, Viviana Ferrero, Antonio Fornari, Fabio Gosetto e Serena Imbesi.

Il confronto con la sindaca però sarà sicuramente acceso, come fanno presagire le parole di Viviana Ferrero. “Vado -commenta – per verificare i margini di credibilità di questa amministrazione”.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium