/ Politica

Politica | 18 luglio 2019, 21:35

Sonia Schellino nuovo vicesindaco di Torino, dopo la cacciata di Montanari

53 anni, con due lauree in Economia e Scienze Politiche, proviene dalla Compagnia di San Paolo, dove si occupava di promozione della filantropia

Sonia Schellino nuovo vicesindaco di Torino, dopo la cacciata di Montanari

Dopo la cacciata di Guido Montanari, Sonia Schellino sarà il nuovo vicesindaco di Torino, carica che si andrà ad aggiungere a quella delle politiche sociali. E’ questo la decisione, praticamente unanime, emersa dal confronto che si è svolto questa sera a Palazzo Civico tra la sindaca Chiara Appendino e la maggioranza.

Sonia Schellino, 53 anni e con due lauree in Economia e Scienze Politiche, proviene dalla Compagnia di San Paolo, dove si occupava di promozione della filantropia.

E’ evidente come questa scelta voglia segnare un netto distacco con il passato: si tratta infatti di una figura più vicina al “Sistema Torino” rispetto a quella di Montanari, che rappresentava l’anima più “grillina” delle origini.

La delega all’urbanistica, come spiegano i pentastellati al termine del faccia a faccia fiume durato più di due ore in Sala dell'Orologio, verrà assegnata nei prossimi giorni con un percorso condiviso.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium