/ Attualità

Attualità | 19 luglio 2019, 11:35

Pubblicato un nuovo Vademecum sulla disabilità visiva

L'opuscolo è curato dall'associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti (Apri-onlus)

Pubblicato un nuovo Vademecum sulla disabilità visiva

 

È stato appena pubblicato, a cura dell'Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti (Apri-onlus), il "Vademecum 2019" sulla disabilità visiva. Si tratta di un agile opuscolo di trentasei pagine contenente, in ordine alfabetico, diritti, agevolazioni, servizi e opportunità offerte dal territorio alle persone ipovedenti e non vedenti.

Il libretto contiene anche tabelle e box informativi sugli importi aggiornati di pensioni e indennità, codici di esenzione dai ticket sanitari, materiali ed ausili forniti dalle Asl, tessere di libera circolazione sui trasporti pubblici, centri di riabilitazione visiva ecc.  Ogni argomento è trattato in modo riassuntivo ma completo, il linguaggio è accessibile a tutti, i caratteri di stampa volutamente grandi e ben contrastati.

"Si tratta di uno strumento molto utile e pratico", ha dichiarato il presidente Apri-onlus, Marco Bongi. "Un supporto rivolto ai disabili, ai loro familiari, ma anche a insegnanti, educatori e volontari. Siamo contenti di poterlo mettere a disposizione della cittadinanza".

Gli indirizzi e recapiti indicati fanno riferimento generalmente al territorio della Regione Piemonte. Molte notizie tuttavia, specialmente quelle di natura fiscale, scolastica e previdenziale risultano valide per tutta Italia.

L'opuscolo è stato stampato grazie al contributo del Centro Servizi Volontariato Vol.To di Torino. Il Vademecum può essere richiesto gratuitamente all'associazione in formato cartaceo ma è comunque scaricabile anche direttamente dal sito internet www.ipovedenti.it

http://www.ipovedenti.it/

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium