/ Politica

Politica | 21 luglio 2019, 16:00

Tav, Ricca: "L'opera si farà nonostante le violenze. Appendino venga e esprimere solidarietà alla polizia"

Il capogruppo della Lega in Comune provoca la sindaca: "Prenda le distanze da alcuni suoi consiglieri che troppo spesso si sono mostrati vicini ai violenti"

Tav, Ricca: "L'opera si farà nonostante le violenze. Appendino venga e esprimere solidarietà alla polizia"

"I violenti dei centri sociali hanno capito che la Tav si farà e per questo motivo alzano il livello dello scontro con violenze, incendi e aggressioni a colpi di bombe carta contro le forze dell’ordine. Devono mettersi l’anima in pace perché faremo l’opera e la loro violenza non ci fermerà". Lo afferma il capogruppo della Lega, Fabrizio Ricca.

"La Appendino, che negli ultimi mesi ha capito l’importanza di un’opera strategica anche per Torino, ha il dovere di venire in Comune a esprimere solidarietà alla polizia aggredita dai violenti e a rimarcare il favore della Città alla Tav. Questo anche per prendere le distanze da alcuni suoi consiglieri che troppo spesso si sono mostrati vicini ai violenti".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium