/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 26 luglio 2019, 12:54

Due giovani piemontesi in Russia sfidano altri 66 Paesi ai Campionati Mondiali dei Mestieri

È la prima volta che il Piemonte ottiene la qualificazione. Fanno parte della squadra italiana Denise Giacosa, cuneese di Monforte d'Alba, e Laura Canevotti, novarese di Borgomanero

Due giovani piemontesi in Russia sfidano altri 66 Paesi ai Campionati Mondiali dei Mestieri

Due piemontesi in Russia ai Campionati Mondiali dei Mestieri WorldSkills. Dal 22 al 27 agosto a Kazan si svolgeranno le competizioni, a cui parteciperanno 1400 competitor provenienti da 67 Paesi che si sfideranno in 56 mestieri. Si prevedono oltre 150 mila visitatori provenienti nei 4 giorni di gare previste.

È la prima volta che il Piemonte ottiene la qualificazione. Fanno parte della squadra italiana Denise Giacosa, cuneese di Monforte d'Alba, medaglia d'oro ai Campionati EuroSkills di Goteberg 2016 per il mestiere di Hotel Receptionist, e Laura Canevotti, novarese di Borgomanero, medaglia d'oro ai Campionati Nazionali di Bologna 2018 per il mestiere di Beauty Therapy.

"È un orgoglio per il Piemonte - commenta l'assessore regionale alla Formazione professionale Elena Chiorino - che si conferma terra di grandi eccellenze". "Questo risultato - continua - è la dimostrazione che la formazione professionale è un'eccellenza di questa regione". "Se c'è difficoltà nell'incrocio di domanda - offerta lavorativa è perché spesso si sottovaluta l'importanza della formazione professionale: nostro compito sarà quello di proseguire su questa strada e migliorare, dove possibile" ha concluso Chiorino.

Per la presidente del Comitato WorldSkills Piemonte Claudia Porchietto "è fondamentale riaffermare che ogni mestiere ha la propria dignità e che non esiste un'istruzione di serie A e una di serie B".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium