/ Cronaca

Cronaca | 06 agosto 2019, 17:39

Torino-Lione, il leader No Tav: "La mozione del Movimento 5 Stelle è una presa per i fondelli"

Così Alberto Perino: "E' solo un tentativo di salvarsi la faccia. E poi, dopo il voto sul decreto Sicurezza bis, non mi aspetto più nulla"

Torino-Lione, il leader No Tav: "La mozione del Movimento 5 Stelle è una presa per i fondelli"

"La mozione del Movimento 5 stelle contro la Torino-Lione è un'idiozia. È una maniera per cercare di salvarsi la faccia, ma non ci riescono. Anzi, è proprio una presa per i fondelli". Va dritto al punto Alberto Perino, leader storico del movimento No Tav della Valle di Susa.

"Dopo il voto di fiducia sul decreto Sicurezza bis - aggiunge Perino - non mi aspetto più nulla. Alla mia età non sono deluso, ma prendo atto".

La scorsa settimana Perino aveva invitato gli eletti M5s a non dare la fiducia al provvedimento e anche a lasciare la formazione politica e a mantenere gli incarichi per continuare a rappresentare le istanze contro la Tav.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium