/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 06 agosto 2019, 16:15

Rotonda di Tetti Francesi, il sindaco di Rivalta rifà le strisce pedonali

De Ruggiero: "Il mio è un gesto simbolico, la Città Metropolitana investa in sicurezza"

Rotonda di Tetti Francesi, il sindaco di Rivalta rifà le strisce pedonali

Questa mattina il sindaco di Rivalta Nicola de Ruggiero ha voluto personalmente ridipingere le strisce pedonali della rotonda che divide Orbassano dal quartiere di Tetti Francesi sulla Provinciale 143.

Un gesto simbolico e di civile protesta per richiamare l’attenzione sulla pericolosità di quell'attraversamento, teatro il 23 maggio di quest’anno di un grave incidente stradale che ha visto coinvolta una giovane ragazza rivaltese di 19 anni all'ottavo mese di gravidanza, investita da un pirata della strada.

Nonostante l’emozione e il clamore suscitati dalla notizia, settanta giorni dopo quell'incidente alla rotonda di Tetti Francesi purtroppo nulla è cambiato. Nessuna nuova segnaletica, nessun intervento per ridurre la velocità dei veicoli in transito. Anche le strisce degli attraversamenti pedonali sono ormai quasi del tutto consumate.

L’incrocio è pericoloso e a mantenerlo insicuro contribuisce l’inerzia della Città Metropolitana di Torino che, gestendo la viabilità extraurbana, dovrebbe intervenire. Per questo il sindaco di Rivalta ha deciso di tracciare sull'asfalto della rotatoria nuove strisce pedonali. "Sono passate undici settimane dall'incidente del 23 maggio e dopo più di due mesi nulla è cambiato: le strisce pedonali sono ormai sbiadite e nessuno è intervenuto per ripristinarle", ha detto Nicola de Ruggiero. "La speranza, dopo questo gesto simbolico, è che la sindaca della Città Metropolitana Chiara Appendino decida di investire più risorse nella sicurezza, dando priorità alla manutenzione della rete stradale".

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium