/ Attualità

Attualità | 08 agosto 2019, 23:10

Europa League, il Toro è bello di notte anche all'Olimpico: Shakhtyor travolto con una cinquina

Una doppietta di Belotti e le reti di Izzo, De Silvestri e Bonifazi spianano la strada per il passaggio del turno

Europa League, il Toro è bello di notte anche all'Olimpico: Shakhtyor travolto con una cinquina

Poco più di una formalità il match che il Toro porta a casa con una goleada ai danni dello Shakhtyor Soligorsk, travolto con una cinquina in una partita quasi interamente dominata dai granata, salvo qualche momento di "sbandamento" dove però stasera i ragazzi di Mazzarri non hanno pagato pegno, anzi.

LA PARTITA

Pronti via e i granata partono nel migliore dei modi: punizione di Baselli a spiovere verso il secondo palo, Belotti di testa insacca all'angolino opposto: poco efficace qui l'estremo difensore dei bielorussi, Klimovich, che non calcola bene la traiettoria della palla e si lascia sorprendere. 

È sempre da palla inattiva, questa volta dalla bandierina, che il Toro si rende pericoloso, al 12' con un'incornata imprecisa di Zaza. Questione di minuti, pochi: un'altra bella incornata di Izzo, ancora sugli sviluppi di un corner, trafigge nuovamente il portiere ospite e porta il Toro avanti di due reti al 13'.

Al 17' gran coast to coast di Belotti che resiste alla marcatura dei difensori avversari ma scivola all'ingresso in area: sulla palla si avventa Zaza che di sinistro prova a calare il tris, ma questa volta Klimovich è attento e reattivo e blocca a terra. Al 25' il primo ammonito del match nelle fila dello Shakhtyor: è Ebong, che ferma irregolarmente a centrocampo lo slalom di Ansaldi.

Il Toro abbassa un po' il suo ritmo e al 36' Balanovich, al termine di una bella manovra corale al limite dell'area, mette a sedere Sirigu ma si inventa un pallonetto improponibile e la palla, per fortuna dei quasi 16mila dell'Olimpico e degli 11 granata in campo, si alza sopra la traversa, scatenando le ire di Mazzarri dalla panchina. Finisce il primo tempo con il Toro che alza di nuovo il baricentro provando ad incrementare il vantaggio, ma senza successo.

Nella ripresa Bonifazi prende subito il posto di Izzo, colpito duro in un contrasto durante la prima frazione. Subito giallo per Bremer che ferma la ripartenza di Kovalev a metà campo irregolarmente. Quando sembrava che lo Shakhtyor stesse iniziando a prendere le misure al Toro, ecco una bella azione impostata da Bremer, passata per i piedi di Berenguer e Belotti e che solo una paratona di Klimovich ha negato la gioia del gol a Zaza. Per il numero 11 granata la sfida col portiere bielorusso diventa personale al 58' quando Klimovich blocca un'altra sua conclusione potente col mancino.

Ci pensa ancora il gallo a chiudere virtualmente partita e qualificazione al 62' su rigore procurato da Berenguer. Al 71' Zaza perde ancora la sfida personale con Klimovich ma il tap-in di De Silvestri è vincente, e il Toro serve il poker. Poco dopo c'è gloria anche per Kevin Bonifazi, che sotto la Maratona si toglie lo sfizio del gol in campo europeo. Nel finale anche Rincon e Singo partecipano alla festa e mettono minuti nelle gambe.

Finisce 5-0 con il pubblico di casa che torna a godersi una vittoria europea all' "Olimpico Grande Torino" dopo l'ultima di quattro anni e mezzo fa con lo Zenit: ma se quella notte fu un successo dal sapore tremendamente amaro, questa fa ben sperare per il passaggio del turno e per una sfida col Wolverhampton che, dopo lo 0-4 degli inglesi in trasferta con il Pyunik, sembra avvicinarsi sempre più.

 

IL TABELLINO

TORINO - SHAKHTYOR SOLIGORSK 5-0

RETI: Belotti al 2' e al 62' su rig, Izzo al 13', De Silvestri al 71', Bonifazi al 77'.

 

TORINO: Sirigu, Izzo (46' Bonifazi), Nkoulou (84' Singo), Bremer, De Silvestri, Meite, Baselli, Ansaldi, Berenguer (77' Rincon), Belotti, Zaza. 

ALLENATORE: Mazzarri.

 

SHAKHTYOR SOLIGORSK: Klimovich, Matvejchik, Rybak, Sachivko, Burko, Ebong,  Khadarkevich (67' Yanush), Antic, Balanovich, Kovalev, Bakaj (77' Visnakovs).

ALLENATORE: Tashuyev.

Federico Bruzzese

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium