/ Attualità

Attualità | 08 agosto 2019, 10:45

Santena, abbattuti gli alberi pericolanti del cimitero comunale

L'intervento è stato reso indispensabile dall'esito di alcune perizie sulla "salute" delle piante. Al loro posto, saranno piantati nuovi alberi

Santena, abbattuti gli alberi pericolanti del cimitero comunale

E' stato eseguito nei giorni scorsi l'abbattimento delle piante pericolanti del cimitero comunale di Santena. Un intervento programmato e realizzato con una certa urgenza a seguito delle perizie fitostatiche stilate da diversi professionisti del settore che hanno evidenziato la pericolosità degli alberi che sono stati oggetto d'intervento.

Secondo le perizie, gli alberi che sono stati abbattuti stavano rappresentando un pericolo sia per l'incolumità dei cittadini e sia dal punto di vista igienico-sanitario. Al loro posto saranno piantati nuovi alberi di dimensioni ed essenze idonee. “Sin dal primo insediamento di 7 anni fa – spiega Roberto Ghio, vice sindaco e assessore alle politiche di pianificazione economica e territoriale del Comune di Santena – la filosofia dell'Amministrazione è stata sempre molto attenta alle tematiche ecologiste ed ambientaliste e ha provveduto ad impiantare nuovi alberi in tutta la città. Gli alberi modificano positivamente l'ambiente in cui viviamo moderando il clima, migliorando la qualità dell'aria e riducendo il deflusso delle acque piovane. L'abbattimento delle piante del cimitero è stato però necessario eseguirlo con urgenza”.

Ogni anno il Comune di Santena organizza in collaborazione con Legambiente la “Festa degli Alberi” che coinvolge gli studenti delle scuole materne, elementari e medie. Un momento di festa che contribuisce anche a sensibilizzare gli studenti sul valore e sull'importanza della messa a dimora degli alberi. “Tutti gli anni in questa occasione vengono piantati nuovi alberi – interviene il vice Sindaco Roberto Ghio – e vengono coinvolti gli studenti che possono così comprendere l'importanza degli alberi con conseguenti benefici per la qualità della vita dei cittadini. Non va poi dimenticato che il Comune, insieme all'Associazione Amici della Fondazione Cavour – prosegue Ghio - ha realizzato il progetto del vivaio didattico al parco Cavour che ha coinvolto gli studenti delle scuole santenesi fornendo loro delle nozioni botaniche attraverso delle lezioni tecniche e pratiche”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium