/ Eventi

Eventi | 10 agosto 2019, 07:27

Aspettando Ferragosto, Torino assegna il suo "Oscar al miglior film straniero"

Mini rassegna dal 10 al 14 agosto a Palazzo Reale

Aspettando Ferragosto, Torino assegna il suo "Oscar al miglior film straniero"

Sabato 10 agosto prende il via "Oscar al miglior film straniero", la mini rassegna che "Cinema a Palazzo" dedica ai più bei lungometraggi che si sono aggiudicati il celebre riconoscimento.  L'Academy Award è infatti il premio più prestigioso a cui un film possa ambire e, dal 1948, uno degli Oscar è destinato alle pellicole in lingua straniera.

Ecco i titoli in cartellone. Inizio proiezioni sempre alle 22, con apertura del cancello lato piazza Castello alle 21.

Sabato 10

Ladri di biciclette (It. 1948, 92’)

Regia V. De Sica, con Lamberto Maggiorani, Enzo Staiola, Elena Altieri.

"Ladri di biciclette" è un film del 1948 diretto, prodotto e in parte sceneggiato da Vittorio De Sica. Girato con un'ampia partecipazione di attori non professionisti, prende lo spunto dal titolo dell'omonimo romanzo "Ladri di biciclette" (1946) di Luigi Bartolini, sebbene si tratti di un soggetto originale di Cesare Zavattini. È tuttora considerato un classico del cinema ed è ritenuto uno dei massimi capolavori del neorealismo cinematografico italiano. 

Quattro anni dopo la sua uscita, venne ritenuto il più grande film di tutti i tempi dalla rivista cinematografica britannica Sight & Sound. Nel 1958 fu dichiarato il secondo miglior film di sempre alla Confrontation di Bruxelles, da una giuria internazionale di critici. 

"Ladri di biciclette" è stato in seguito inserito, come opera rappresentativa, nella lista dei 100 film italiani da salvare, ed è stato inoltre classificato nella quarta posizione ne "I 100 migliori film del cinema mondiale - I più grandi film non in lingua inglese" dalla rivista Empire. 

Domenica 11

Dersu uzala (Urss 1975 141’) v.o. sott. It

Regia di A. Kurosawa, con Maksim Munzuk, Jurij Solomin, Svetlana Danilchenko

Dersu Uzala è un film russo-nipponico del 1975, diretto dal regista Akira Kurosawa e tratto dai libri biografici, il primo col titolo omonimo del 1923 e l'altro intitolato "Nel profondo Ussuri", scritti dall'esploratore russo Vladimir Klavdievič Arsen'ev, in cui sono riportate notizie circa le sue numerose esplorazioni nel Sichotė-Alin', una regione della Siberia, risalenti ai primi anni del XX secolo.

Martedì 13

Il pranzo di babette (Dan. 1987, 103’)

Regia di G. Axel, con Bibi Andersson, Stéphane Audran, Lisbeth Movin

"Il pranzo di Babette" (Babettes gæstebud) è un film del 1987, sceneggiato e diretto da Gabriel Axel, tratto dall'omonimo racconto di Karen Blixen, vincitore nel 1988 dell'Oscar al miglior film straniero. Il film è stato presentato nella sezione Un Certain Regard al 40º Festival di Cannes, ottenendo la menzione speciale della giuria ecumenica.

Mercoledi 14

Roma (Messico 2018, 135’) v.o. sott. it

Regia di A. Cuarón, con Yalitza Aparicio, Marina de Tavira, Marco Graf.

Roma è un film del 2018 scritto e diretto da Alfonso Cuarón. La pellicola segue le vicende di una famiglia messicana a Città del Messico negli anni settanta e il titolo si riferisce al quartiere Colonia Roma della città.

Il costo del biglietto intero è di 6 euro. Ingresso ridotto a  5 euro per universitari, Abbonamento Torino Musei, dipendenti MiBACT e Soci CRALBBCC “Rino Rossi”. Gli over 65 anni pagano 4 euro. Conveniente la formula dell’abbonamento alla rassegna: la tessera per dieci film costa 40 euro.

Chi acquista il biglietto di ingresso ai Musei Reali  ha diritto al biglietto ridotto allo spettacolo. Viceversa, il biglietto del film dà diritto allo sconto di 2 euro sul biglietto dei Musei Reali. Si rinnova la collaborazione anche con la Fondazione Torino Musei: con il biglietto intero degli spettacoli di Cinema a Palazzo sarà possibile entrare con ingresso ridotto ai musei, e con i biglietti di ingresso di Palazzo Madama, Mao e Gam si potrà usufruire dell’ingresso ridotto alla rassegna.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium