/ Cronaca

Cronaca | 13 agosto 2019, 10:31

Frana sopra il rifugio Scarfiotti a Rochemolles: ridotta l'area vietata a mezzi e persone

Il sindaco Avato ha ridotto la restrizione alla zona sopra il rifugio, mentre continuano le attività di monitoraggio e informazione

Frana sopra il rifugio Scarfiotti a Rochemolles: ridotta l'area vietata a mezzi e persone

Novità in vista per quanto riguarda la frana che dal 10 agosto minaccia il rifugio Scarfiotti, nel territorio di Rochemolles-Bardonecchia e la relativa ordinanza di blocco al traffico. Il sindaco Francesco Avato, infatti, ha firmato un nuovo documento.

Fin dal giorno della frana, infatti, è stata portata avanti un’attività di monitoraggio del fenomeno franoso da parte dell’Area tecnica comunale e del Consorzio Forestale Alta Valle Susa, con la presenza anche dei Volontari Soccorso Alpino Speleologico del Piemonte.

Dopo che per tutto l'11 di agosto erano stati accertati ulteriori fenomeni di crollo dalla parete della “Rocca del Becco” (con relativo blocco degli accessi alla zona), ora la restrizione a mezzi e pedoni riguarderà solo l’area posta a monte del rifugio  Scarfiotti, sul versante sinistro idrografico della valle. Nel frattempo, il Consorzio Forestale Alta Valle Susa continuerà a mantenere un’attività di monitoraggio del versante in oggetto nei prossimi giorni, alla luce anche della forte affluenza turistica di questo periodo.

M.Sci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium