/ Attualità

Attualità | 19 agosto 2019, 17:30

Un sostegno per l’inizio della scuola: a Lingotto, il nuovo sportello gratuito per i disturbi dell’apprendimento

Gestito dall’associazione Liber@mente, aprirà il 28 agosto nei locali circoscrizionali di corso Corsica 55

Un sostegno per l’inizio della scuola: a Lingotto, il nuovo sportello gratuito per i disturbi dell’apprendimento

Un aiuto sul territorio per i bambini affetti da disturbi dell’apprendimento. È il nuovo sportello d’ascolto dell’associazione Liber@mente, che inaugurerà il 28 agosto nei locali della Circoscrizione 8 in corso Corsica 55, al secondo piano. Attivo il mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13, e completamente gratuito, è rivolto a famiglie e scuole con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema e offrire una consulenza mirata e puntuale a seconda dei casi specifici.

“Sono ormai diversi anni che operiamo nel settore a San Salvario, lavorando senza sosta e con impegno, cercando di creare collaborazioni fra associazioni che si occupano di tematiche giovanili”, raccontano i referenti dell’associazione. In particolare, il servizio di doposcuola per DSA e BES fornisce un supporto concreto agli studenti verso l’autonomia nel metodo di apprendimento, lavorando in modalità virtuale o in piccoli gruppi, e stimolando il confronto diretto con gli altri ragazzi. A partire dal PDP (Piano didattico personalizzato), i tutor lavorano sugli strumenti compensativi e sulla programmazione dei compiti a casa, applicando strategie utili ad agevolare la vita scolastica degli allievi e non rimanere indietro.

Tra le altre iniziative, Liber@mente annovera anche la collaborazione con il centro didattico “Libro aperto” di Pinerolo, come supporto alle famiglie con ragazzi in età scolare nello svolgimento di compiti.

Da queste esperienze pregresse, è nato quindi il nuovo progetto di quartiere rivolto a insegnanti e genitori in difficoltà, “con l’obiettivo di raccogliere, analizzare e, per quanto possibile, risolvere situazioni di disagio dovute spesso a scarse conoscenze in materia”.

Per maggiori informazioni è possibile inviare una mail a: info@liberamente.torino.it

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium