/ Cronaca

Cronaca | 19 agosto 2019, 07:31

Alpignano, al via i lavori di manutenzione del verde pubblico e dell’area giochi in Piazza Caduti

Molte aree verdi ancora abbandonate all’incuria. In Piazza Italia un accumulo di rami si trova lì da mesi

Alpignano, al via i lavori di manutenzione del verde pubblico e dell’area giochi in Piazza Caduti

Su molte aree pubbliche di Alpignano, lo stato di abbandono di giardini pubblici, piazze, viali, fioriere, spartitraffici e aree incolte, è evidente a tutti i cittadini da molto tempo. Le cause sono molte: le ampie zone di verde sono affidate a pochi operatori comunali che devono fare gli straordinari per tagliare siepi, bordi delle strade e aiuole. Alcuni cittadini, ad esempio, hanno segnalato un accumulo di rami depositati in piazza Italia vicino alla casetta del latte. Erano stati raccolti più di un mese fa, ma non sono ancora stati portati via dagli addetti alla manutenzione del verde del Comune. Non sono certamente, come fanno notare gli abitanti del quartiere, un bell’esempio di decoro per una delle piazze principali della città.

Come se non bastasse si aggiunge spesso l’inciviltà delle persone: escrementi dei cani che non vengono raccolti, giochi dei bambini vandalizzati, rifiuti dati alle fiamme come è successo venerdì sera nei pressi dell’ecocentro di Campagnola.

In questi giorni però dovrebbero partire i lavori di manutenzione del verde pubblico alpignanese, come programmato dall’Amministrazione Comunale. Oggi, 19 agosto, l'Ufficio Tecnico Area Lavori Pubblici informa che inizieranno i lavori di posa della pavimentazione dell'area giochi di piazza dei Caduti. La nuova pavimentazione a scacchiera rappresenterà un gioco stilistico “affascinante” grazie all'alternarsi del grigio e del rosso sulla superficie, proprio come se si trattasse della base del gioco della Dama o degli Scacchi in forma gigante. Anche al Belvedere, l’area giochi dei bimbi è in fase di manutenzione. 

Saranno sufficienti a riconsegnare un aspetto decoroso ai giardini e alle aree verdi, lasciati per troppo tempo all'incuria? Sicuramente la volontà della giunta guidata dal sindaco Andrea Oliva c’è, come testimonia anche il sito web istituzionale.

Paolo Giordanino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium