/ Cronaca

Cronaca | 21 agosto 2019, 11:27

Migliorano le condizioni del bimbo di Vestignè investito, ma la prognosi resta riservata

I medici del Regina Margherita lo hanno estubato e hanno iniziato a svegliarlo, però la situazione rimane molto delicata

Migliorano le condizioni del bimbo di Vestignè investito, ma la prognosi resta riservata

I medici del Regina Margherita sono molto cauti, il bimbo resta in rianimazione, ma il piccolo è stato estubato e i sanitari hanno cominciato a svegliarlo.

La prognosi rimane ovviamente riservata, ma ci sono alcuni piccoli segnali di miglioramento per il bimbo di 5 anni di Vestigné, nel Canavese, che sabato scorso era stato investito da una Fiat Punto, con alla guida un 52enne italiano, mentre si trovava all'esterno della casa dei nonni.

Le sue condizioni erano apparse subito gravissime, era stato intubato e trasferito in elicottero all’ospedale infantile torinese, dove da giorni i medici stanno stanno seguendo il suo caso. Il bimbo ha subito un trauma cranico e riportato altre ferite, ma forse il momento più difficile adesso è alle spalle.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium