/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 25 agosto 2019, 07:36

Piemonte sempre più attento alla differenziata: nel primo semestre Ecolamp ha raccolto 166 tonnellate di RAEE

Numeri positivi per la raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici in Piemonte, nella top ten della classifica nazionale. Torino raccoglie 28 tonnellate di lampadine e 18 di piccoli elettrodomestici esausti

Piemonte sempre più attento alla differenziata: nel primo semestre Ecolamp ha raccolto 166 tonnellate di RAEE

Sono 1.926 le tonnellate di Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) raccolte sul territorio nazionale e avviate a riciclo da Ecolamp nel primo semestre del 2019, con un incremento dell’11% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In particolare Ecolamp, consorzio nazionale di riciclo dei RAEE, ha ritirato 1.023 tonnellate di piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e apparecchi di illuminazione giunti a fine vita(raggruppamento R4), e 903 tonnellate di sorgenti luminose esauste (raggruppamento R5).

Nel primo semestre del 2019 il Piemonte ha raccolto in totale 166 tonnellate di Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE). Di questi, 98 tonnellate provengono da piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e apparecchi di illuminazione giunti a fine vita e68 tonnellate sono di sorgenti luminose esauste. Per quanto riguarda la raccolta di queste ultime, che costituiscono lo storico raggruppamento gestito da Ecolamp, il Piemonte si conferma sesto nella classifica nazionale. Torino è stabile al quinto posto tra le province italiane con 28 tonnellate di lampadine raccolte. A livello regionale si registra una flessione per Cuneo che si attesta a 11 tonnellate, crescono la provincia di Novara (11), Alessandria (6), Vercelli (4) e Verbano Cusio Ossola (3). Rimangono stabili Asti (3) e Biella (2).

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium