/ Politica

Politica | 13 settembre 2019, 18:44

Fava (Lega): "Stiamo lavorando al problema dei bus sovraffollati"

"Favorevoli alla stazione Alta velocità a Chivasso e all'elettrificazione della linea verso Valle d’Aosta e Rivarolo"

Fava (Lega): "Stiamo lavorando al problema dei bus sovraffollati"

Alcuni amministratori canavesani hanno criticato Gtt per i bus degli studenti sovraffollati. Un tema che è all’ordine del giorno anche del presidente della Commissione Trasporti del Consiglio regionale Mauro Fava.

"Non è certamente un problema che si è verificato ieri, perché purtroppo si trascina da molto tempo – commenta il consigliere regionale della Lega – Ed è uno degli argomenti di confronto con Gtt che ho avviato sin da subito. La nuova Giunta si è insediata da poco e non ha ancora avuto il tempo di affrontare tutta la mole di problemi irrisolti lasciati sul tappeto da cinque anni di inconcludente gestione targata Pd. Conto sul fatto di trovare una soluzione in tempi brevi, grazie anche all’ottima collaborazione che si è instaurata da subito con l’assessore regionale Marco Gabusi".

"Sarebbe però anche auspicabile una maggiore collaborazione da parte degli amministratori locali. Il mio numero di telefono non è cambiato, una chiamata sarebbe gradita invece di dialogare tramite i media: magari si ottengono meno titoli sui giornali, ma si lavora più concretamente per il territorio. E soprattutto si veicolano notizie più corrette".

"Siamo favorevoli alla stazione dell’alta velocità a Chivasso, ma in questo momento le priorità sono altre. Su tutte, l’elettrificazione della linea verso la Valle d’Aosta e della Rivarolo - Pont": così commenta il consigliere regionale della Lega Mauro Fava – Ad ogni modo, l’opera servirebbe per il Chivassese e il Monferrato, non certo per l’Alto Canavese".

"Mi stupisco quindi delle parole dell’on. Bonomo, che evidentemente non conosce minimamente il territorio. Affermare, infatti, che la stazione dell’alta velocità serva per portare turisti al Gran Paradiso è una sciocchezza clamorosa: chi è il matto che per andare a Ceresole prende il treno per Chivasso? E lo stesso discorso vale anche per Agliè, che si raggiunge molto più facilmente con il treno che ferma a Rivarolo".

"Per portare più turisti nelle nostre zone bisogna intervenire sulla Canavesana, sostituendo i treni vecchi e ormai inadeguati e ammodernando la linea, soprattutto elettrificandola sino a Pont. Non è pensabile nel 2019 impiegare un’ora, quando va bene, per fare il tragitto Rivarolo-Torino. E dovremo attendere almeno fino a novembre per assistere ad un parziale miglioramento, sempre che la nuova documentazione prodotta da Gtt sia sufficiente per l’Ansf. Nel frattempo, dobbiamo discutere con Trenitalia, che subentrerà presto nella gestione, e Rfi sui piani per il miglioramento sia del materiale rotabile sia delle linee, a livello regionale".

"Sono questi i temi sui quali occorre avviare un confronto costruttivo e per il quale ho avuto sin da subito la massima disponibilità dell’assessore Gabusi. Il lavoro è appena iniziato, visto che la Giunta si è insediata appena due mesi fa", ha concluso Fava.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium