/ Politica

Politica | 14 settembre 2019, 17:05

Trasporto, la Città metropolitana chiede un incontro su stazioni di interscambio della linea ad alta velocità

Marocco: ""Bisogna dare l’accesso all’Alta velocità al mezzo milione di residenti in Valle d’Aosta, Canavese, Chivassese, Monferrato ed Ovest Vercellese"

Trasporto, la Città metropolitana chiede un incontro su stazioni di interscambio della linea ad alta velocità

La Città Metropolitana di Torino ribadisce la necessità e la priorità della realizzazione della stazione di interscambio Porta Canavese-Monferrato-Valle d'Aosta per evidenti ragioni trasportistiche ed economiche.

"Bisogna dare l’accesso all’Alta velocità al mezzo milione di residenti in Valle d’Aosta, Canavese, Chivassese, Monferrato ed Ovest Vercellese  - commenta il vicesindaco metropolitano Marco Marocco -  sfruttare la linea AV oggi molto sottoutilizzata per decongestionare la linea storica e potenziare i servizi interregionali e metropolitani, integrare e sviluppare nella rete nazionale le ferrovie regionali, sfruttare i collegamenti veloci per promuovere lo sviluppo economico ed occupazionale di Canavese, Chivassese e Monferrato sfruttando le potenzialità turistiche".

Marocco ricorda ache la mozione approvata dal Consiglio metropolitano a gennaio che impegna la Città Metropolitana a promuovere ogni intervento per la realizzazione dell’opera: "Chiederò un incontro con la Provincia di Novara e la Regione Valle d’Aosta che hanno espresso la volontà di realizzare le due stazioni AV a Chivasso e a Novara indispensabili ed ottimali per servire i rispettivi bacini nell’area tra Torino e Milano", ha concluso.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium