/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 20 settembre 2019, 17:50

Il colosso cinese Evergrande punta su Pininfarina per l'auto ecologica del futuro [FOTO]

In queste ore il presidente Hui Kayan ha visitato lo stabilimento di Cambiano confrontandosi con Paolo Pininfarina sui progetti già in essere.

Il colosso cinese Evergrande punta su Pininfarina per l'auto ecologica del futuro [FOTO]

Dalla Cina alle porte di Torino, per sancire il legame tra due marchi di riferimento nei rispettivi settori. Si è celebrata nelle scorse ore la visita da parte del presidente di Evergrande Group, Hui Kayan, che accompagnato dal suo team si è recato presso la sede Pininfarina di Cambiano. Lì si è tenuto l'incontro con il presidente Paolo Pininfarina, l’ad Silvio Angori e il top management dell'azienda.

Argomenti di discussione della visita sono stati gli avanzamenti di design dei programmi in corso e la collaborazione su progetti futuri con uno dei colossi dell'economia orientale. "Il presidente di Evergrande ha apprezzato molto le nostre nuove proposte di design - ha dichiarato Paolo Pininfarina -. Con Evergrande condividiamo lo stesso impegno nel combinare uno stile di eccellenza ad una mobilità sostenibile”.

“Il lavoro che stiamo svolgendo sul nuovo marchio di auto ecologiche Hengchi è il primo passo di una promettente collaborazione per nuove attività - ha aggiunto Silvio Angori –. Intendiamo sostenere fortemente i piani di sviluppo di Evergrande e ci impegniamo a fare tutti gli investimenti necessari a supportare questa cooperazione strategica”.

Il viaggio di Hui Kayan in Europa, dove ha anche visitato alcuni leader della tecnologia automobilistica e fornitori di pezzi di ricambio di alto livello, ha origine dalla costante ricerca e dagli incessanti sforzi per costruire un'auto "Hengchi" di qualità di livello mondiale. Evergrande Group è infatti un'impresa inserita nella Fortune Global 500, la cui attività principale si concentra sui veicoli a nuova energia, muovendosi anche nel settore immobiliare, con uno sguardo rivolto verso il turismo culturale e la salute, per il benessere delle persone. Attualmente, Evergrande Group ha un patrimonio complessivo di 2,1 trilioni di Yuan, con un volume di vendite annuo di oltre 600 miliardi, un pagamento fiscale accumulato di oltre 230 miliardi e donazioni in beneficenza pari a 14,6 miliardi. Ha 140.000 dipendenti e crea più di 2,6 milioni di posti di lavoro all'anno, classificandosi al 138° posto della Fortune Global 500.

Sposando l'orientamento di "essere il leader mondiale nelle tecnologie di base e nella qualità dei prodotti", Evergrande New Energy Automotive ha costruito una catena industriale completa di auto a nuova energia che comprende: produzione dei veicoli, controllo motore, batterie, vendita veicoli, ricarica intelligente e condivisione della mobilità. Leader nelle tecnologie di base a livello mondiale in tutti i settori chiave, applica un modello di ricerca e sviluppo integrato a livello globale con istituti di ricerca in Cina, Svezia, Germania, Regno Unito, Paesi Bassi, Austria, Italia, Giappone e Corea del Sud. Possiede diverse basi produttive di fascia alta in Svezia, come pure in Cina, a Guangdong, Shanghai, Tianjin e Liaoning, per produrre una gamma completa di prodotti leader a livello mondiale. L'obiettivo di Evergrande New Energy Automotive è creare il gruppo automobilistico a nuova energia più grande e più forte al mondo nel giro di 3-5 anni.

Entro la fine del 2020, Evergrande verrà inclusa nell'elenco di Fortune Global 100, poiché avrà un totale di 3 trilioni di Yuan in liquidità, vanterà 800 miliardi di vendite annuali e 150 miliardi in profitti annuali e pagamenti fiscali.

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium