/ Eventi

Eventi | 21 settembre 2019, 18:03

La spinta alla mobilità dolce corre sui monopattini elettrici. E conquista tutta piazza De Amicis [FOTO]

A inaugurare il nuovo tratto di pista ciclabile, gli assessori Lapietra e Unia con la Circoscrizione 8

La spinta alla mobilità dolce corre sui monopattini elettrici. E conquista tutta piazza De Amicis [FOTO]

Grande successo per la prova gratuita dei monopattini elettrici in piazza De Amicis. Dalle ore 15 di oggi, il tratto di via Nizza compreso tra corso Dante e via Petitti, chiuso al traffico nel viale centrale, ha ospitato diverse aziende di sharing (tra cui Helbiz, Circ, Dott e Bird) più numerosi ciclisti accorsi per inaugurare il nuovo tratto di pista riqualificato dalla Città di Torino grazie ai fondi europei del programma H2020.

Un'iniziativa fortemente voluta dall'associazione di commercianti "100 Botteghe sotto le Stelle" a conclusione delle iniziative cittadine per la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile. "Dopo tante discussioni sulla pista - ha detto il presidente Giovanni Vinardi -, finalmente possiamo vivere un momento di festa tutti insieme. La riqualificazione è appena cominciata, ci aspettiamo che la via venga riempita di fioriere e panchine, e dotata di Wi-Fi gratuito, in modo da renderla non solo via di passaggio veicolare, ma soprattutto pedonale e ciclabile. Ringraziamo per questo la ditta Bitux  che ha concluso i lavori senza creare eccessivi problemi ai negozi. Ora chiediamo al Comune di sistemare l'illuminazione, ancora molto scarsa, e riconoscere in seguito via Nizza come centro commerciale naturale".
Presenti in piazza diversi punti informotivi sui progetti di mobilità sostenibile attualmente in corso a Torino, tra cui l'attivazione, a partire dallo scorso giugno, della prima rete di sensori per il monitoraggio continuo del flusso ciclistico. Un'installazione prevista nelle prossime settimane anche in due punti di via Nizza, uno nei pressi di via Valperga Caluso, l'altro dopo corso Dante.

"Il biciplan di Torino - ha ricordato il presidente della Circolazione 8 Davide Ricca - ha una storia molto lunga. La nostra è sicuramente la circoscrizione che più si sta impegnando sul fronte della mobilità dolce, ma permane il problema del traffico lungo via Madama Cristina, per cui speriamo in un intervento di riqualificazione analogo".

"Sono felice - ha commentato l'assessora alla viabilità Maria Lapietra - che i negozianti si siano resi conto dell'importanza delle piste per il loro lavoro. L'intervento, che stiamo cercando di ampliare oltre piazza Carducci trovando nuovi fondi,  è dedicato anche all'abbattimento della barriere architettoniche e a una maggiore sicurezza per pedoni e ciclisti, che è stato il tema portante delle Giornate della Mobilità Sostenibile quest'anno". "Sull'illuminazione - ha aggiunto l'assessore all'ambiente Alberto Unia - organizzeremo in tutte le circoscrizioni delle assemblee pubbliche per capire meglio come utilizzare i fondi disponibili e migliorare gli impianti".

Intanto, a fine mese partirà la delibera per l'approvazione del bando per la micromobilità dei monopattini elettrici, secondo le linee stabilite dal decreto ministeriale. La pubblicazione è prevista entro ottobre. I mezzi saranno messi a disposizione da circa 12 ditte che atterreranno in città unendosi agli altri servizi di sharing, e potranno circolare unicamente sulle piste ciclabili e nelle zone 30 senza superare i 20 km/h.

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium