Attualità - 23 settembre 2019, 09:44

A Ivrea un nuovo Centro Odontoiatrico gratuito a favore delle fasce sociali più deboli

La cerimonia di inaugurazione si svolgerà il 25 settembre, alle ore 16, in piazza Primo Maggio 9

A Ivrea un nuovo Centro Odontoiatrico gratuito a favore delle fasce sociali più deboli

L’Associazione Ippocrate di Ivrea inaugura, con la partecipazione della Società per gli Asili Notturni Umberto I di Torino, un Centro Odontoiatrico gratuito a favore delle fasce sociali più deboli. Il progetto è stato promosso con passione nella città di Ivrea da Mario Misul e Giorgio Rolle, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione.

La cerimonia di inaugurazione si svolgerà il 25 settembre, alle ore 16, in piazza Primo Maggio n. 9, presso la sede dello studio odontoiatrico dell’Associazione Ippocrate di Ivrea, struttura che ricalca quella analoga in funzione già da tempo presso gli Asili Notturni Umberto I di Torino, storica istituzione che è da sempre in prima linea, accanto e in sostegno delle persone più fragili e disagiate.

L’ambulatorio è attrezzatissimo e pronto ad aprire le sue porte a chi, tra le fasce meno abbienti del territorio, ha bisogno di cure dentistiche che il sistema sanitario nazionale non può erogare. Realizzato con il patrocinio e il contributo della Tavola Valdese, del Grande Oriente d’Italia e degli Asili di Notturni di Torino, il progetto rappresenta una delle tante iniziative nate dagli Asili Notturni Umberto I° di Torino che, da anni, porta avanti una formula innovativa di welfare per i bisognosi, fondato su prestazioni volontarie, garantendo - oltre alle cure odontoiatriche - mense, dormitori per i senzatetto, ambulatori oculistici e cardiologici, un centro per la prevenzione del disagio psichico e un centro di assistenza legale.

Il centro odontoiatrico dell’Associazione Ippocrate di Ivrea fornirà ai più bisognosi – e in maniera interamente gratuita – i servizi dentistici dei quali necessitano. Sono garantite, infatti, le cure conservative in pazienti adulti, minori e disabili, in particolare: avulsioni dentali, devitalizzazioni, otturazioni, igiene dentale e protesi. La segnalazione dei pazienti verrà fatta dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Ivrea e dei Servizi Sociali sul territorio.

Il progetto va ad aggiungersi alle molte altre maglie della rete odontoiatrica solidale messa in campo in tutta Italia dagli Asili Notturni di Torino - a Pinerolo, a Genova, a Massa Marittima, a Arezzo, a Perugia, a Sassari, a Taranto, a Cosenza e a Catanzaro.  L’idea di questi servizi destinati alla cittadinanza è nata da una oggettiva necessità sul territorio e, in particolare, dall'emergere di nuove fasce di povertà che, spesso, non possono permettersi cure mediche.  Tutte queste iniziative, oltre alla loro fattività e concretezza, si sono rivelate innovative e davvero funzionali per una fetta di umanità fortemente ai margini e solitamente ignorata dai più.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

SU