/ Attualità

Attualità | 03 ottobre 2019, 20:17

Il centro abitato di Andezeno più sicuro con la piattaforma rialzata

Un dissuasore alla velocità sulla Strada Provinciale 119 di Moriondo

Il centro abitato di Andezeno più sicuro con la piattaforma rialzata

Era un’esigenza sentita da tempo quella di posizionare un dissuasore alla velocità sulla Strada Provinciale 119 di Moriondo, che divide in due il centro abitato di Andezeno.

Un’esigenza che nel maggio del 2018 il Comune ha segnalato ufficialmente alla Città Metropolitana di Torino, presentando una richiesta di assistenza tecnica per la realizzazione di una piattaforma rialzata in prossimità dell’incrocio con le vie laterali Cesole e Piovano. Il progetto redatto dai tecnici della Direzione azioni integrate con gli Enti locali ha previsto dimensioni compatte della piattaforma, dovendo includere due strade comunali laterali che si innestano sulla direttrice della strada provinciale.

La piattaforma realizzata nei mesi scorsi migliora la sicurezza del traffico veicolare e pedonale nel centro abitato ed è stata oggetto di un progetto di fattibilità tecnica ed economica consegnato dalla Direzione azioni integrate al Comune di Andezeno nel dicembre 2018.

L’amministrazione locale ha sviluppato in breve tempo i successivi livelli di progettazione, riuscendo ad appaltare l’opera e a realizzarla in pochi mesi. L’importo complessivo dell’intervento era stato quantificato in 23.485,81 Euro.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium