/ Cronaca

Cronaca | 06 ottobre 2019, 13:54

Campidoglio, sit-in di commercianti e residenti contro le strisce blu

Una ventina di persone, tra cui una rappresentanza degli ambulanti del mercato di Corso Svizzera, ha protestato per il calo di fatturato e per le multe ricevute nelle ultime settimane

Campidoglio, sit-in di commercianti e residenti contro le strisce blu

Sabato pomeriggio una ventina di persone, tra cui alcuni commercianti, residenti e una rappresentanza degli ambulanti del mercato di Corso Svizzera, si è ritrovata in strada per protestare contro le strisce blu in borgo Campidoglio, introdotte dallo scorso luglio.

Nel mirino c'è, in particolare, il calo di fatturato dell'ultimo periodo: “In alcuni casi – spiega il presidente di Federvie Vito Gioia - si sono raggiunte punte del 50%. Non chiediamo grandi rivoluzioni ma solamente alcune agevolazioni tipo la prima ora di sosta gratuita con disco orario, l'abbassamento della tariffa a cinquanta centesimi all'ora e abbonamenti a prezzi ridotti per chi lavora in zona e non può permettersi di spendere dieci euro al giorno”.

Un altro dei punti di attrito riguarda le multe fatte nelle ultime settimane, come confermato dal presidente dell'associazione di commercianti CCNA Campidoglio Pietro D'Alessio: “Dopo due mesi - aggiunge – la situazione non si è ancora assestata: l'informazione è scarsa e i clienti non tornano perché rischiano di prendersi una multa. In più, questa soluzione non ha portato a un'effettiva rotazione, per questo chiediamo alle istituzioni di agevolare il piccolo commercio”.

Sulla stessa lunghezza d'onda è anche il coordinatore del mercato di Corso Svizzera Armando Fantino: “A livello commerciale - commenta – la situazione è pessima. Speravamo che le strisce blu potessero portarci ossigeno ma, purtroppo, non si è rivelato così: non abbiamo avuto benefici né a livello di posti auto né di ricambio. Il fitto agglomerato commerciale, purtroppo, non riesce a sopportare l'afflusso di persone”.

Marco Berton

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium