/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 09 ottobre 2019, 12:18

Lavoratori del Caseificio Pezzana di Frossasco ancora in sciopero

«Stamattina è entrato in azienda personale di una cooperativa e non ci è piaciuto»

Lavoratori del Caseificio Pezzana di Frossasco ancora in sciopero

Sono ancora di fronte al cancello del Caseificio Pezzana di via Pinerolo 26b. Prosegue lo sciopero di una trentina dei 60 lavoratori in carico a una Srls, che rivendicano un contratto di alimentaristi al posto di quello multiservizi o pulizie, perché è più rispettoso delle loro mansioni e garantisce un salario migliore e più diritti.

Loro non sono dipendenti diretti dell’azienda, come lo sono invece una quindicina di altri lavoratori.

Il presidio è iniziato ieri alle 5, con il sostegno del sindacato SI Cobas e nella speranza di un incontro con la proprietà, che non si è ancora tenuto.

Stamattina sono intervenuti anche i carabinieri per un controllo e ci sono stati movimenti segnalati dal sindacalista Andrea Bertinetto: «È entrato personale di una cooperativa per svolgere il nostro lavoro e questo non ci è piaciuto». Nel pomeriggio è prevista un’assemblea.

Intanto è arrivata la solidarietà del gruppo politico Rosso Pinerolese, che commenta la vicenda così: «Quella di Frossasco è una lotta che ci offre uno spaccato della composizione della classe lavoratrice povera del Pinerolese, di quei lavoratori che, anche se lavorano, sono condannati a vivere ai limiti della povertà. La lotta di Frossasco sia un esempio per tutti». 

Marco Bertello

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium