/ Cronaca

Cronaca | 13 ottobre 2019, 19:03

Giostrai della Pellerina ancora fermi, l'appello ad Appendino: "Troviamo una soluzione, o chiederemo i danni"

Secondo i tecnici che hanno esaminato l'area, la pavimentazione, vecchia di quarant'anni, potrebbe cedere sotto il peso attuale delle giostre più imponenti

Giostrai della Pellerina ancora fermi, l'appello ad Appendino: "Troviamo una soluzione, o chiederemo i danni"

Giostre ferme per la seconda domenica consecutiva al Luna Park della Pellerina, dopo il divieto di apertura da parte della commissione di vigilanza provinciale sulla sicurezza.

Spiegano i giostrai: "Ieri ci hanno detto che avremmo potuto aprire quaranta attrazioni, ma non le dodici più grandi, e sono quelle che portano pubblico". 

Secondo i tecnici che hanno esaminato l'area, la pavimentazione, vecchia di quarant'anni, potrebbe cedere sotto il peso attuale delle giostre più imponenti. 

"Abbiamo fatto una controrelazione - aggiungono i giostrai -, ora che si trovi una soluzione. Abbiamo anche pagato in anticipo 50 mila euro di suolo pubblico e ci restano soltanto tre domeniche. Se la situazione non si sblocca, chiederemo i danni. Ci appelliamo alla sindaca: solo lei può risolvere la questione".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium