Viabilità e trasporti - 14 ottobre 2019, 18:01

5T: nuove quote azionarie e modifiche statutarie

Ora il Comune di Torino ha la maggioranza con il 51% delle azioni, la Regione Pi

5T: nuove quote azionarie e modifiche statutarie

 

Sono state approvate alcune modifiche statutarie di 5Tsrl (società pubblica riguardante il sistema del trasporto pubblico e della mobilità). Dopo la vendita delle azioni di Gtt, le quote azionarie sono così variate: il Comune di Torino ha la maggioranza con il 51% delle azioni, la Regione Piemonte ne detiene il 44% e la Città Metropolitana il 5%.

L’unitarietà del controllo analogo congiunto sarà esercitato attraverso un Tavolo di coordinamento partecipato (a cadenza trimestrale) con incontri che permetteranno la verifica dell’andamento economico-finanziario della società; degli obiettivi strategici, il monitoraggio e le eventuali criticità riscontrate.

Con il mutamento delle quote di partecipazione, modificano alcuni patti parasociali: si prevede un coordinamento composto da 3 membri del Cda: ripartiti tra Città di Torino, Regione Piemonte e Città metropolitana. Il presidente del Cda sarà nominato dai consiglieri all’unanimità e la nomina avrà durata triennale.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

SU