/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 16 ottobre 2019, 15:02

Guadagnare pedalando verso l'ufficio: al via "Bogia", il Bike to work della zona ovest

Ai primi cento aventi diritto saranno riconosciuti 25 centesimi ogni chilometro percorso. Candidature entro il 23 ottobre

Guadagnare pedalando verso l'ufficio: al via "Bogia", il Bike to work della zona ovest

Guadagnare pedalando. Da oggi è possibile con “Bogia – Bike to work della Zona Ovest” del Progetto Vi.VO, che, incoraggiando al contempo la mobilità sostenibile, premia coloro che scelgono per i propri spostamenti un mezzo a due ruote. A promuoverla i comuni della Zona Ovest di Torino, Alpignano, Buttigliera Alta, Druento, Grugliasco, Pianezza, Rivoli, Rosta, San Gillio, Venaria Reale, Villarbasse e Collegno, il Comune capofila per il Progetto Vi.VO, e i partner dell’iniziativa la Regione Piemonte, Direzione Opere Pubbliche, Difesa del suolo, Montagna, Foreste, Protezione Civile, Trasporti e Logistica, 5T S.r.l. la società in-house della Regione Piemonte che gestisce i servizi della Piattaforma Regionale della Mobilità, attraverso la Centrale Regionale della Mobilità.

Dopo i diversi bandi per incentivare l’acquisto delle bici, come “BiciXtutti” e “Una Bici in Tasca”, è ora il momento di Bogia, la prima sperimentazione sul territorio piemontese del bike to work,  che, partendo da un complessivo di 105mila euro per l’attuazione dell’iniziativa, finanziata con fondi del Ministero dell’Ambiente a valere sul Programma nazionale sperimentale per la mobilità sostenibile casa-scuola casa-lavoro, offrirà un contributo a chi sceglie di migliorare la qualità dell’ambiente preferendo una bicicletta per recarsi a scuola o sul posto di lavoro.

Ai primi cento aventi diritto, muniti di un dispositivo di tracciamento dei percorsi per il conteggio dei chilometri, infatti, verranno riconosciuti 25 centesimi al chilometro per un importo non superiore ai 50 euro al mese e per un massimo di quattro mesi, mentre un importo inferiore, pari a 15 centesimi al chilometro, sarà riconosciuto a chi farà uso di biciclette a pedalata assistita. Una scelta che premia i lati positivi del pedalare, a cui si aggiunge un contributo del valore di 25 euro per la bici tradizionale e di 20 euro per la bici a pedalata assistita per chi avrà percorso più chilometri.

L’iniziativa Bogia, che intende offrire agli aventi diritto un incentivo economico per ogni chilometro percorso, significa dunque anche consolidare l’utilizzo delle bici, ridurre l’inquinamento, il traffico, migliorare la qualità della vita.

A poter beneficiare di questo contributo non solo i maggiorenni residenti negli undici Comuni del Patto Zona Ovest, ma anche coloro che lavorano o studiano in una di queste città e che faranno richiesta di partecipazione all’iniziativa entro il 23 ottobre 2019, accedendo al sito www.zonaovest.to.it

Diana Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium