Eventi - 16 ottobre 2019, 10:12

Bardonecchia, sei incontri con sei autori per il "Mountain book"

Da sabato 2 novembre a sabato 11 aprile appuntamento a Palazzo delle Feste, sempre alle 18

Bardonecchia, sei incontri con sei autori per il "Mountain book"

Da sabato 2 novembre a sabato 11 aprile, sempre alle ore 18.00, si svolge al Palazzo delle Feste di piazza Valle Stretta, “Mountain Book-Leggere il quotidiano”, rassegna letteraria patrocinata dal Comune di Bardonecchia, organizzata da “Il BookPostino”, associazione che promuove, tra Torino e la cintura ovest del capoluogo torinese, la lettura soprattutto di libri pubblicati da case editrici indipendenti, con meno visibilità mediatica rispetto al regno poco contrastato dalle grandi case editrici. 

Il principale obiettivo dell'iniziativa è condividere l'amore per i libri e la lettura, ma anche discutere con gli autori delle problematiche più attuali di questi tempi. Il tema conduttore è, infatti, "libri di frontiera, la frontiera dei libri".  Si parlerà di libri, del modo diverso di 'leggere' la vita che possono offrire, ma anche delle tante altre frontiere che si possono incontrare. “Frontiere” diverse che sarebbe bello fare incontrare in questi incontri a Bardonecchia in un dialogo, che ci auguriamo il più piacevole e corale possibile con gli autori.

La rassegna infatti non è organizzata a Bardonecchia casualmente, ma per precisa scelta degli organizzatori in quanto città di confine, che nei mesi invernali vive appieno la sua dimensione ludica in un contesto che da alcuni anni convive con molte vite di donne ed uomini arrivati nella Conca da molto lontano, pronta a provare, anche mettendo a rischio la propria vita, ad arrivare nel cuore dell’Europa.

L’impegnativa iniziativa culturale è curata da Valeria Rombolà, Chiara Carato, Sabina Prestipino e Sante Altizio, ha come protagonisti dei sei appuntamenti letterari in calendario a Bardonecchia altrettanti autori: Andrea Roccioletti, ospite sabato il 2 novembre, Valentina Tomirotti, il 7 dicembre, Nicola Bolaffi, il 28 dicembre, Salvo Ansaldi, il 4 gennaio, Enrica Tesio, il 22 febbraio e, in conclusione, Darwin Pastorin, l’11 aprile, pronti ad ascoltare, dialogare e anche, perché no, prendere insieme un aperitivo con il pubblico. 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

SU