Cultura e spettacoli - 17 ottobre 2019, 10:51

"Questa non è l'Italia": Alan Friedman al Circolo dei Lettori il 23 ottobre

Appuntamento alle ore 18 con due esperti come Licia Mattioli, vicepresidente Confindustria e Jacopo Iacoboni, giornalista de La Stampa

"Questa non è l'Italia": Alan Friedman al Circolo dei Lettori il 23 ottobre

Al Circolo dei lettori una riflessione sull'Italia di oggi: Alan Friedman, autore di Questa non è l’Italia (Newton Compton), Licia Mattioli e Jacopo Iacoboni si confrontano sul periodo di crisi che affligge il Bel Paese, mercoledì 23 ottobre ore 18.

In un’attualità difficile da interpretare, diventa sempre più urgente una bussola per orientarsi nella densità di temi sui quali confrontarsi. Alan Friedman, uno dei più attenti osservatori delle vicende politico-economiche del Bel Paese ne discute al Circolo dei lettori mercoledì 23 ottobre ore 18 con due esperti di primo piano, Licia Mattioli, vicepresidente di Confindustria, e Jacopo Iacoboni, giornalista La Stampa, che si confrontano sulle storie segrete e le riflessioni che Friedman ha raccolto nel suo accattivante saggio Questa non è l’Italia (Newton Compton) per far fronte a un Paese sempre più bisognoso di risposte.

L’immigrazione è veramente un’emergenza nazionale? Le regole della moneta unica possono essere realmente riviste? Il nostro sistema bancario è solido? Quanto è affilata la spada di Damocle del nostro debito pubblico? Rischiamo un’altra crisi? Nella sua lucida analisi dei temi più caldi dell’attualità politica ed economica Friedman non ferma il proprio sguardo all’interno dei confini dello stivale, ma si spinge oltre, guardando al futuro dell’Europa, alle mutevoli dinamiche geopolitiche e alle travagliate relazioni tra l’Europa e la Russia, la Cina e gli Stati Uniti di Donald Trump. E le conclusioni potrebbero essere sorprendenti. Un’analisi a tutto tondo del nostro Paese in cui l’autore è capace di mettere a fuoco le questioni che più stanno a cuore ai lettori, dando risposte semplici e chiare. Senza lasciare spazio a inutili catastrofismi, perché le ricette ci sono e basta solo seguirle. 

Alan Friedman, giornalista statunitense residente in Italia, è stato collaboratore dell’amministrazione del presidente Jimmy Carter, ha lavorato per Financial Times, International Herald Tribune e Wall Street Journal, ed è stato produttore e conduttore di numerosi programmi televisivi in Gran Bretagna, Stati Uniti e Italia. Dal 2014 ha pubblicato diversi saggi di analisi della situazione economica, politica e sociale in Italia e sulle sue idee per superare questa crisi.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

SU