Cronaca - 18 ottobre 2019, 08:42

Maxi frode di pietre preziose false: sequestrati centinaia di monili a Torino e Moncalieri

Due per ora gli imprenditori, titolari delle attività, denunciati per frode in commercio

Maxi frode di pietre preziose false: sequestrati centinaia di monili a Torino e Moncalieri

Corallo rosa e rosso, lapislazzuli, agata blu, onice, madrepora, perla marina e madreperla. Sono queste alcune delle indicazioni ingannevoli riportate su oltre 100 mila monili falsi, prodotti artificialmente con pasta vitrea o ceramica. 

È il risultato di una vasta operazione della guardia di finanza di Torino, che ha smantellato un’organizzazione composta da cittadini cinesi bengalese e italiani che avevano fatto di alcuni depositi ubicati nel quartiere Crocetta di Torino e a Moncalieri le loro basi per la vendita dei gioielli.

Durante una delle perquisizioni, in un punto vendita sotterraneo di corso De Gasperi, i finanzieri hanno inoltre trovato tutte le uscite di sicurezza chiuse con un lucchetto e inaccessibili, vista la quantità di merce stoccata nelle vie di fuga. Anche gli estintori e le manichette antincendio, coperti da enormi quantità di mercanzia immagazzinata, erano inutilizzabili.

Due per ora gli imprenditori, titolari delle attività, denunciati alla locale Procura della Repubblica per frode in commercio.

Sanzioni di oltre 25.000 euro nei confronti del commerciante italiano, che, all’interno del negozio o tramite il proprio sito internet, vendeva articoli di dubbia provenienza, senza alcuna indicazione circa la qualità e l’origine.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

SU