Cultura e spettacoli - 18 ottobre 2019, 14:55

Il jazz incontra la classica per l’esordio della stagione del Teatro Sociale di Pinerolo

Domani sul palco il Luigi Martinale Quartet con Classwing Ensemble del conservatorio Ghedini di Cuneo

(foto di Patrizia Galliana)

(foto di Patrizia Galliana)

Linguaggi che si incontrano e si fondono. La libertà del jazz e il rigore della tradizione classica sono il fulcro dello spettacolo che aprirà la stagione del Teatro Sociale di Pinerolo (piazza Vittorio Veneto 24).

A esibirsi domani, sabato 19, alle 21, in uno spettacolo fuori abbonamento, che fa parte della rassegna Jazz Visions, saranno il Luigi Martinale Quartet accompagnato dal Classwing Ensemble del Conservatorio Ghedini di Cuneo, con il direttore Bruno Mosso.

Oltre a Luigi Martinale al pianoforte, del quartetto fanno parte nomi illustri della scena internazionale del Jazz: il sax tenore e soprano Cocco Cantini, il contrabbasso Yuri Goloubev e la batteria Zaza Desiderio.

Il Classwing Ensemble, invece, è composto da: i violini Gaia Sereno e Luca Madeddu, la viola Andrei Imbrea, il violoncello Tommaso Cavallo, il flauto Veronica Gnola, il clarinetto Sara Barroero e il corno Mattia Botto.

Gli arrangiamenti sono di Mosso e Martinale e la produzione originale è per Jazz Visions 2019.

Il costo del biglietto è di 12 euro, 8 il ridotto e i tagliandi si possono trovare anche nel circuito vivaticket.

Marco Bertello

Ti potrebbero interessare anche:

SU