Eventi - 18 ottobre 2019, 06:06

A Torino tour operator Lgbt per intercettare il mercato gay friendly

L'obiettivo della visita è che la nostra città venga inserita nei cataloghi di viaggio esteri destinati ad un pubblico internazionale

A Torino tour operator Lgbt per intercettare il mercato gay friendly

Cinque tour operator Lgbt alla scoperta di Torino, con l'obiettivo di intercettare il mercato gay friendly. È questa l'iniziativa promozionale di Turismo Torino, associazione Quore e dal Comune nell'ambito del progetto "Friendly Piemonte", nato per promuovere il territorio torinese e piemontese come destinazione turistica Lgbt.

L'obiettivo della visita è che la nostra città venga inserita nei cataloghi di viaggio esteri destinati ad un pubblico internazionale. I tour operator - che provengono quattro dagli Stati Uniti e uno dalla Spagna - sino a domenica scopriranno Torino, i monumenti, i musei, ristoranti ed esperienze.

Una novità in campo promozionale, come emerso ieri mattina durante la commissione dedicata agli eventi natalizi e 2020 del capoluogo piemontese, richiesta dalla consigliera del Pd Maria Grazia Grippo. L'esponente dem ha puntato il dito sulla mancanza di "interlocuzione tra gli attori", chiedendo alla giunta di creare  un "coordinamento stabile per la programmazione, la promozione e la comunicazione in ambito turistico". Un appello condiviso anche dal capogruppo dei Moderati Silvio Magliano, che auspica "un tavolo di lavoro unitario per il turismo per una progettazione almeno triennale".

Una parziale risposta a queste richieste è arrivata ieri da Turismo Torino. Sul loro portale a novembre 2019 verrà creata in home page una sezione apposita dedicata agli eventi futuri, che verrà tradotta anche in lingua inglese e francese, tramite la quale i turisti potranno conoscere le iniziative della città. Un aiuto in più anche per gli operatori come alberghi e agenzie di viaggio.

Questo strumento avrà il compito di facilitare la ricerca delle iniziative, anche in vista del 2020, anno del cinema per Torino. Il calendario degli eventi dedicati alla settima arte verrà presentato l'8 novembre: in piazza Castello verrà inoltre realizzata una grande installazione legata al tema.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

SU