Eventi - 18 ottobre 2019, 07:02

La sfida di Casa Fools: un cartellone teatrale scelto dagli abitanti di Vanchiglia

La stagione dell'ex Caffè della Caduta si apre questa sera con "Troiane", riscrittura della tragedia di Euripide

La sfida di Casa Fools: un cartellone teatrale scelto dagli abitanti di Vanchiglia

Un teatro "popolare" nel senso più letterale del termine, dove sono gli spettatori stessi a decidere quali opere andranno in scena. E' così che nasce la prima stagione di Casa Fools, la giovane compagnia torinese che ha rilevato l'ex Caffè della Caduta (via Eusebio Bava 39) nel quartiere Vanchiglia.

"L'arte di essere felici", questo il titolo per l'anno 2019/20, prende le mosse proprio dalla partecipazione degli abitanti alla direzione artistica, riuniti nel collettivo Cartellone Condiviso: quindici residenti chiamati a esprimere una preferenza tra i papabili spettacoli da vedere sul palco, come una vera e propria giuria di non professionisti del settore. 

Ad aprire le danze questa sera, in prima nazionale, Troiane, tratta dalla tragedia di Euripide e qui riscritta e diretta da Luigi Orfeo, con un cast di sole donne. Il grande classico greco viene così riadattato ai giorni nostri, gli dei scompaiono e resta solamente l’assurda follia dell’invasore. Metafora del nostro presente, Troiane è prima di tutto una storia intimistica tutta al femminile, che racconta la fatalità della guerra e la corruzione dell'animo umano. "Tutti i giorni abbiamo davanti agli occhi la miseria di popoli sopraffatti da decisioni impulsive e irrazionali prese molto lontano da loro - spiega il regista -. Proprio come accadde ai Troiani. Il nostro spettacolo vuole mostrare questa assurdità, provocando empatia e non compassione e facendo affiorare il coraggio che gesti semplici, come salire su una nave, nascondono”.

Lo spettacolo sarà replicato il 19, 25 e 26 ottobre, l'8 e 9 novembre.

In cartellone, altri otto spettacoli fino a marzo 2020. Le porte di Casa Fools si aprono alle 20, per accogliere il pubblico con un buffet e della musica prima dell'inizio dello spettacolo, alle 21, con offerta libera a cappello. 

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:

SU