/ Politica

Politica | 06 novembre 2019, 14:38

A Roma al Ministero dei Trasporti si discute il futuro del nodo autostradale di Beinasco

La Città metropolitana di Torino guida domani la delegazione dei sindaci del territorio

A Roma al Ministero dei Trasporti si discute il futuro del nodo autostradale di Beinasco

Domani, giovedì 7 novembre, a Roma dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli per avere risposte sul nodo autostradale di Beinasco.

La Città metropolitana di Torino con il vicesindaco metropolitano Marco Marocco e il consigliere metropolitano Maurizio Piazza guidano la delegazione dei sindaci della zona sud ovest composta dai primi cittadini di Beinasco, Bruino, Candiolo, None, Orbassano, Piossasco, Rivalta, Volvera e Vinovo che saranno ricevuti al Ministero.

"Servono risposte sul futuro del sistema autostradale in una zona cruciale per lo sviluppo del nostro territorio - dice Marocco - dove sorge l'azienda ospedaliera universitaria San Luigi e dove stanno per partire i lavori per la realizzazione della stazione ferroviaria di SFM5".

"I sindaci lamentano il forte afflusso di traffico sulle strade urbane da parte degli automobilisti che aggirano i costi del pedaggio alla barriera con  gravi problemi d’inquinamento, in particolare alla Frazione Pasta di Rivalta; chiedono l'abolizione e respingono a priori l'ipotesi dello spostamento ed in questo senso la Città metropolitana ha più volte votato mozioni e si è espressa con chiarezza", conclude il vicesindaco Marocco.

Al Ministero domani verrà ribadita l'importanza di condividere localmente le scelte sulle concessioni autostradali e saranno presentate richieste di modifica del bando per il rinnovo delle concessioni.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium