/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 08 novembre 2019, 07:31

Strisce blu in Campidoglio, Magliano: “La Giunta gira la testa dall'altra parte”

Affondo del capo-gruppo dei Moderati dopo aver portato in Consiglio Comunale le richieste dei commercianti di zona: “Sarebbe bastato seguire le proposte di chi sul territorio lavora”

Strisce blu in Campidoglio, Magliano: “La Giunta gira la testa dall'altra parte”

Sembra ancora lontano da una risoluzione condivisa lo scontro tra commercianti e Città relativo alla sosta a pagamento in Borgo Campidoglio, introdotta lo scorso 29 luglio. Attualmente il quartiere può contare su circa tremila stalli blu e mille giallo-blu, questi ultimi gratuiti e riservati ai residenti dalle 19.30 alle 8 di mattina; il costo del parcheggio è di un euro all'ora.

La questione è stata portata in Consiglio Comunale, lo scorso lunedì, dal capo-gruppo dei Moderati Silvio Magliano, per nulla soddisfatto delle risposte ricevute: “Da quando esistono queste misure – attacca – diversi commercianti e ambulanti del Mercato di Corso Svizzera lamentano una drastica riduzione del proprio fatturato: esercenti suggeriscono, la Giunta gira la testa dall'altra parte, e dire che sarebbe bastato seguire i consigli di chi sul territorio lavora”.

Tra le richieste si segnalano l’introduzione di un'ora di sosta gratuita con disco, l’abbassamento della tariffa oraria da un euro a cinquanta centesimi e l’unificazione delle sottozone oltre Corso Tassoni: “Queste – prosegue Magliano - sarebbero state tutte misure potenzialmente efficaci, costruttive e di facile applicazione nel garantire un maggior afflusso e una maggiore circolazione di clienti ma l'assessora Lapietra non ha voluto prenderle in considerazione”.

Deluso anche il presidente di Federvie Vito Gioia, che annuncia di voler comunque portare avanti le proprie istanze: “La prima ora gratuita con disco orario – dichiara - era una proposta di buon senso che avrebbe permesso ai clienti di fare la spesa senza un costo di partenza: accoglierla avrebbe rappresentato un segnale di attenzione importante, ritengo che si sia persa un'occasione di sinergia tra amministrazione e commercianti. Non siamo contro le strisce blu e l'abbiamo dimostrato facendo proposte concrete e attuabili: a breve chiederemo un incontro con l'assessore Sacco, sperando che faccia da portavoce con Lapietra, e un'audizione alla Commissione Commercio”.

Marco Berton

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium