/ Eventi

Eventi | 20 novembre 2019, 10:43

Al MAO una conferenza sull'archeologia del buddhismo nello Swat

Mercoledì 21 novembre alle ore 18

Al MAO una conferenza sull'archeologia del buddhismo nello Swat

In occasione dell’esposizione Sulle sponde del Tigri. Suggestioni dalle collezioni archeologiche del MAO: Seleucia e Coche, il MAO Museo d’Arte Orientale ospita una conferenza dedicata all’archeologia del buddhismo nello Swat.

Raggiunta da Alessandro Magno nel 327 a.C., la valle dello Swat, collocata nel Pakistan settentrionale, è stata uno dei maggiori e più antichi centri buddhisti presenti nell’antico Gandhara, regione a cavallo fra gli attuali stati del Pakistan e dell’Afghanistan.

A testimonianza della sua storia complessa, ricca di avvicendamenti culturali, nello Swat si trovano monumenti di culto e strutture monastiche che hanno rivelato un importante patrimonio di opere d’arte figurativa dalle caratteristiche peculiari, frutto dell’inedita commistione fra la tradizione artistica di stirpi straniere, in particolare greco-romana e indoiranica, con quella dell’India settentrionale, luogo dove storicamente il Buddha nacque e diffuse la sua dottrina.

Il Professor Ciro Lo Muzio, docente all’Istituto Italiano di Studi Orientali dell’Università La Sapienza di Roma, farà il punto sui risultati raggiunti in oltre 60 anni di attività della ricerca archeologica in una delle regioni cruciali del buddhismo nei primi secoli della nostra era.

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium