/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 02 dicembre 2019, 17:30

Vista-Red a Torino, "bruciato" più di 400 volte il rosso il primo giorno

Le multe vanno da 42 a 222 euro

Vista-Red a Torino, "bruciato" più di 400 volte il rosso il primo giorno

Sono più di 400 gli automobilisti che hanno “bruciato” il rosso oggi, giorno di debutto dei primi tre T-Red di Torino. Un numero destinato a crescere, perché i dati sono aggiornati alle 16.

Nello specifico le telecamere accesa da mezzanotte hanno rilevato 13 passaggi con rosso all’incrocio di corso Regina Margherita all’angolo con corso Potenza; 165 all’incrocio tra corso Trapani e Peschiera; 230 all’ incrocio tra corso Novara e Vercelli.

Gli scatti ora dovranno essere esaminati dalla Polizia Municipale per accertare se sia stata commessa una violazione al codice della strada ed elevare eventuali multe.

I Vista-red scattanno delle immagini in sequenza e potranno punire due diverse infrazioni. La prima se la vettura, a semaforo rosso, si ferma dopo la linea di arresto (sanzione da 42 euro o 56 euro se l'infrazione avviene di notte, con decurtazione di due punti sulla patente). 

La seconda se si brucia il rosso: in questo caso la sanzione avrà un importo minimo di 167 euro a 222 euro e 67 centesimi nelle ore notturne, con 6 punti decurtati sulla patente.  Se si viene pizzicati due volte è prevista la sospensione della patente.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium