/ Eventi

Eventi | 12 gennaio 2020, 11:46

Grugliasco, una folla di curiosi e appassionati per scoprire un mondo ricostruito pezzetto dopo pezzetto [FOTO e VIDEO]

Grande successo per l'edizione 2020 di Grugliascofest, Mattoncini in festa: lunghe code all'esterno e grandi attrazioni all'interno del parco Le Serre. Tra i presenti, anche il sindaco Montà e gli assessori Guarino e Borio, oltre al presidente della Pro Loco Raimondo

Grugliasco, una folla di curiosi e appassionati per scoprire un mondo ricostruito pezzetto dopo pezzetto [FOTO e VIDEO]

Una due giorni iniziata con il piede giusto, quella che ieri a Grugliasco ha visto aprire le porte dell'edizione 2020 (la sesta) del GrugliascoFest "Mattoncini in Festa", la principale mostra piemontese di costruzioni realizzate con i mattoncini LEGO®.

Una folla di appassionati e di curiosi ha infatti preso d'assalto la mostra, ospitata all'interno del Parco Culturale “Le Serre”, in Via Tiziano Lanza 31 a Grugliasco, che anche per la giornata di domenica sarà ad accesso gratuito (orari d'apertura dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30, ultimi ingressi 30 minuti prima della chiusura). Tra i visitatori, ieri, anche il sindaco Roberto Montà e l'assessore Emanuela Guarino, oltre all'assessore Gabriella Borio e il presidente della Pro Loco Grugliasco, Giuseppe Raimondo.

Più di novanta espositori presentano opere realizzate ispirandosi alla realtà e altre di pura invenzione sapientemente realizzate. Ritornano i monumenti storici della città di Torino con una new entry nel panorama cittadino. C'è la favolosa caserma dei Vigili del fuoco con simulazione di incendio e spegnimento, e ancora, la fantasiosa city con metropolitana multi-piano, i grandi camion fedelmente ricostruiti, le ricostruzioni di grandiose city e poi paesaggi fantastici e molto altro ancora.



Ospite d’eccezione sarà "Legolize", nato come progetto social nel 2016, che utilizzando i minifigures creeranno contenuti divertenti e situazioni comiche in realtà aumentata. 

Confermata la presenza del gruppo Facebook Fotografia Costruttiva, che torna con la conosciutissima mostra fotografica di gigantografie che hanno per soggetto i minifigures rappresentati in situazioni e ambienti reali.

Novità all’insegna della creatività sarà la presenza di venticinque artisti del movimento Go Art Factory, che mostreranno il loro modo di vedere e interpretare il mondo dei mattoncini con le tecniche di illustrazione più diverse e la sensibilità che li contraddistingue.

Per informazioni e-mail amicidelmodellismo@gmail.com

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium