/ Cronaca

Cronaca | 23 gennaio 2020, 14:18

Tre persone arrestate per rapina in esercizi commerciali

I fatti accaduti tra sabato e domenica

Tre persone arrestate per rapina in esercizi commerciali

Creme per il corpo ed intimo femminile. Questi gli articoli trafugati in due diversi esercizi commerciali, che hanno portato all’arresto di un uomo e due donne per rapina, nelle giornate tra sabato e domenica.

Il primo intervento risale a sabato scorso quando, nel pomeriggio, gli operatori della Squadra Volante intervengono presso l’Ipercoop in via Livorno, allertati dal personale di vigilanza interna.

Una coppia di nazionalità romena di 21 e 18 anni, si aggira tra gli scaffali del reparto parafarmacia quando preleva alcune confezioni di crema per il corpo e le ripone nel carrello. Per non destare sospetti, i due si spostano qualche corsia più avanti con l’intento di abbandonare il cestino ed occultare le creme nella borsa della donna. A questo punto si dirigono verso l’uscita dove ad attenderli però trovano personale di sorveglianza.

La donna raggiunge rapidamente l’esterno mentre l’uomo viene fermato. I poliziotti, giunti nel frattempo, intuiscono che la refurtiva è in possesso della ragazza pertanto la raggiungono nel parcheggio. La perquisizione a suo carico permette di rinvenire 4 confezioni di crema per il corpo per un valore totale di oltre 170 euro. La coppia viene arrestata per rapina.

Nel secondo episodio, una donna moldava di 36 anni, selezionati diversi capi di intimo ed un pantalone in un negozio d’abbigliamento in via Roma, si reca nei camerini. L’ingente numero di articoli prelevati dalla trentaseienne richiama l’attenzione del personale di sorveglianza del negozio. Una volta allontanatasi dai salottini prova, la donna esce dal locale senza avere nulla in mano.

Il vigilante, insospettito, controlla allora l’interno della cabina dove trova un pantalone, nelle cui tasche sono presenti etichette e codici a barre di alcuni articoli di intimo femminile. Per effettuare ulteriori verifiche raggiunge in strada la trentaseienne, che lo spintona nel tentativo di scappare. Nel frattempo dipendenti all’interno del negozio allertano le forze dell’ordine.

Gli accertamenti svolti da personale femminile consentono di recuperare la refurtiva, consistente in un completino intimo, che la donna aveva occultato addosso. La cittadina moldava è stata arrestata per rapina.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium