Economia e lavoro - 27 gennaio 2020, 14:42

Lavoratori Alpitel in presidio sotto il comune di Moncalieri, il sindaco Montagna: "La città è con voi"

"Auspico un intervento del Mise per dare risposte concrete a tutte le persone coinvolte dalla crisi"

Lavoratori Alpitel in presidio sotto il comune di Moncalieri, il sindaco Montagna: "La città è con voi"

La crisi dell'Alpitel, che vede una sessantina di dipendenti a rischio licenziamento nei due siti piemontesi di Nucetto (in provincia di Cuneo) e Moncalieri, ha visto scendere in campo oggi i lavoratori della sede alla porte di Torino.

Questa mattina i lavoratori della sede di Moncalieri hanno indetto uno sciopero e organizzato un presidio sotto il Comune, che hanno raccolto il 100 per 100 delle adesioni, secondo i sindacati. "La Alpitel è la città di Moncalieri, non siamo 160 ma 60 mila", ha detto il sindaco Paolo Montagna, accogliendo nella sala del Consiglio comunale una delegazione dei dipendenti.

"Faccio appello al Mise perché in fretta si diano risposte che rassicurino donne e uomini e le loro famiglie. E' una crisi che riguarda tutti e non qualcuno", ha aggiunto il primo cittadino. La speranza è che venga fatta almeno ricorso agli ammortizzatori sociali e ai contratti di solidarietà, quando la vertenza si sposterà a Roma.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:

SU