/ Attualità

Attualità | 13 febbraio 2020, 18:45

Coronavirus, flash mob a Torino: "Dobbiamo stare uniti, ora più che mai" [FOTO & VIDEO]

Un centinaio di persone in piazza Castello. L'allarme del ristoratore cinese: "Perdiamo 500 euro al giorno"

Coronavirus, flash mob a Torino: "Dobbiamo stare uniti, ora più che mai" [FOTO & VIDEO]

"Noi non siamo il virus cinese, viviamo in Italia da anni, dobbiamo stare uniti ora piú che mai, ne abbiamo bisogno". Gianni Huang è il presidente dei commercianti e degli industriali cinesi di Torino e oggi pomeriggio, in piazza Castello, ha partecipato insieme a un centinaio di persone al flash mobper dire No alla psicosi da Coronavirus.

Huang è proprietario di due ristoranti e a causa del virus la sua attività sta attraversando una forte crisi. "Lavoro il 70% in meno, con perdite di circa 500 euro al giorno. Anche il settore dell'abbigliamento e i parrucchieri soffrono, così non si può andare avanti. Dico solo che molti degli ingredienti utilizzati nei nostri ristoranti arrivano da qui e quelli provenienti dalla Cina viaggiano soprattutto in nave, davvero non c'è alcun rischio di contagio".

L'evento è stato organizzato dall'Università di Torino e dall'Istituto di cultura cinese Confucio.

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium