/ Attualità

Attualità | 17 febbraio 2020, 19:41

Metro Torino, nuove modalità di gara per la manutenzione di ascensori e scale mobili. E gli steward informeranno gli utenti sui guasti

L'assessore Lapietra: "Su 129 scale mobili, quelle non funzionanti sono nove: per sette è previsto il ripristino entro la fine di questo mese di febbraio"

Metro Torino, nuove modalità di gara per la manutenzione di ascensori e scale mobili. E gli steward informeranno gli utenti sui guasti

Steward di Gtt pronti a fornire informazioni in caso di guasti e nuove modalità di gara per le manutenzioni, che saranno divise tra ascensori e scale mobili. Sono queste alcune delle contromisure che l’azienda di trasporti torinese metterà in capo, per garantire una miglior accessibilità alla metropolitana di Torino.

Provvedimenti annunciati oggi in Consiglio Comunale dall’assessore ai Trasporti Maria Lapietra, dopo che la scorsa settimana un papà era stato costretto a portare la figlia disabile in braccio sulle scale mobili perché l’ascensore della fermata Vinzaglio era rotto, lasciando la carrozzina sulla banchina. Un episodio denunciato dal capogruppo dei Moderati Silvio Magliano che - insieme ai colleghi di minoranza Marina Pollicino, Aldo Curatella, Federica Scanderebech e Chiara Foglietta - aveva chiesto conto alla giunta Appendino dei disservizi di accesso alla linea 1.

Attualmente – ha spiegato Lapietra, leggendo una nota di Gtt - su 129 scale mobili totali, 9 non sono funzionanti. Per 7 di queste il ripristino è previsto entro il mese di febbraio 2020: per gli altri due impianti è in fase di definizione il programma di riattivazione perché sono necessari interventi più complessi”. “La metropolitana di Torino -ha poi aggiunto l’esponente della giunta Appendino - dispone di 67 ascensori. Attualmente sono tutti funzionanti e le fermate sono tutte accessibili alle persone con disabilità. L’unico fuori servizio il 13 febbraio era quello della stazione Vinzaglio, fermo dal 10 novembre: va precisato che non è stato necessario eseguire anche lavori in muratura sulla struttura a seguito di infiltrazioni di acqua”.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium